Pagine

lunedì 16 dicembre 2013

L'elite e il mondo dello spiritismo






Prefazione:

Il fenomeno dello spiritismo,è un fenomeno più diffuso di quanto si può credere,è in particolare modo, tra gli ambienti dell'elite.
Alle masse viene appositamente proposta, una distorsione e banalizzazione del fenomeno,usando i vari cialtroni e truffatori,i quali sono continuamente presentati dai mass media ufficiali,per coltivare una certa incredulità di fondo,che serve allo scopo di depistare le persone,su un mondo oscuro che si cela dietro molti uomini di potere;
Esistono persone che hanno un particolare senso in più (detto sesto senso),che permette per un breve periodo di tempo, di entrare in contatto con entità di altre dimensioni,questi vengono comunemente chiamati medium,coloro che mediano tra il mondo dell'oltre e
questo;
Molti circoli spiritisti,che poi sono legati a società segrete di tipo massonico,non sanno o nascondono,il fatto che ad apparire alla chiamata,non sono entità di morti,ma molte volte,
quasi sempre, sono entità demoniache,che si spacciano per i presunti defunti;
Queste entità possono assumere qualsiasi forma di questa dimensione fisica,anche la forma del familiare defunto;Assumono la loro voce,riferiscono dei fatti della vita del defunto e addirittura hanno i suoi ricordi ,anche i più particolari e intimi;
Tutto questo al fine di trarre in inganno le persone che assistono alla seduta;
Bisogna aggiungere che lo spiritismo è legato profondamente al satanismo,e questo mondo 
fatto di rituali,sacrifici umani,magia nera,contattismo,evocazioni di demoni,pedofilia rituale,potere nefasto,vampirismo energetico ecc.,è legato all'elite di potere.
Lo spiritismo è un altro mezzo,usato dall'elite ebraica (chiamati da molti illuminati),per intrappolare persone nelle trame occulte della spiritualità;

Ricordiamo a tutti ,che molti personaggi di potere che prendono decisioni che poi ricadono sulle masse,come uomini della politica,delle banche,delle multinazionali,ecc. ecc.,sono legati a questo particolare mondo,(ad esemp. la famosa seduta spiritica fatta da Romano Prodi e altri politici durante il sequestro di  Aldo Moro),che per la gente comune sembrano brandelli impazziti di un oscuro puzzle,ma per coloro che sanno,sono le vere cause che muovono i pensieri e le loro azioni maligne;
Il vero satanismo espresso nelle sue forme più depravate,appartiene ai potenti del mondo,la vera religione dei potenti è il satanismo;
Il fatto di aver fatto associare il satanismo a bande di metallari o ragazzini sprovveduti,è un altra tecnica di disinformazione e distorsione della realtà;I potenti del mondo e le elite sono servi delle entità oscure,che evocano per avere potere terreno e materiale,il potere stesso è il fondamento e fine del satanismo;Il mondo è in queste condizioni disastrose anche per questo,e chi lo dirigge sta portando l'umanità nel baratro più profondo.

Vi sono due vie,che la conoscenza e l'elevazione spirituale portano con se,la via della mano sinistra che viene seguita da chi appartiene all'oscurità,e la via della mano destra,la via della luce.

Quando si approda alla alta spiritualità,bisogna fare attenzione,perchè si potrebbe percorrere il sentiero dell'oscurità,tuttavia il figlio della luce,è destinato a percorrere solo la via della luce.
 Tradiz. e rit.  lupi bianchi

Naturalmente non tutti i medium si prestano a queste evocazioni,e molti sono anche inconsapevoli di questo,come lo stesso esistono entità negative e entità positive,che lavorano per l'evoluzione umana.

white wolf




FULVIO RENDHELL:
 UNA VITA NEL MONDO DEGLI SPIRITI







Nato a Roma da madre medium Fulvio Rendhell è stato allevato in una casa dove le zie, anch’esse medium, si dedicavano allo spiritismo. Celebri le loro feste da ballo durante le quali si manifestavano vari fenomeni spiritici (luci, girandole e movimenti di oggetti) e apparivano fantasmi che prendevano parte alle danze. Quindi Rendhell già da piccolo fu spettatore di fenomeni strabilianti e lui stesso creatore di eventi paranormali: giocava spesso con spiriti di bambini.

   In gioventù vari e prolungati viaggi lo hanno condotto nel deserto shariano dove ha preso contatto con le genti autoctone e gli ambienti animici con cui ha avuto un’intensa partecipazione.
    In Italia Rendhell  negli anni ’50 e ’60 si dedica ad un’attività spiritica con vari gruppi di appassionati: da ricordare fra l’altro la casetta tutta dipinta di nero alla periferia di Roma dove si tenevano sedute con vari importanti cultori appartenenti alla Roma esoterica.
    Precursore di un neo-spiritismo, negli anni ’70 Rendhell esplica le sue eccezionali doti presso il famoso circolo spiritico Navona 2000.

In quella sede Rendhell porta allo scoperto le sue alte qualità spiritiche imponendosi nel panorama internazionale, quale massimo medium vivente ad effetti fisici.
    I suoi fenomeni spaziano in tutta la casistica spiritica: apparizioni di fantasmi, materializzazioni ectoplastiche totali e parziali, volti e mani spiritiche, lievitazioni di persone e di oggetti, apporti impressionanti, movimenti dei tavoli fino al soffitto con volteggiamenti in tutta la sala e anche a volte con l’uscita del tavolo per la strada tra lo stupore degli automobilisti e dei passanti.

    
La stampa nazionale ed internazionale, dall’Europa alle Americhe, si è occupata dell’attività e dei fenomeni medianici ottenuti da Rendhell.

    Alle sue sedute spiritiche parteciparono personaggi insigni del mondo scientifico, politico, artistico: basti ricordare il Presidente della Repubblica Leone e famiglia, la regina di Persia Soraya, la famiglia del Premio Nobel Quasimodo.

    Nei suoi esperimenti medianici, Rendhell è stato seguito e studiato da medici e scienziati tra cui il professor Resch di Monaco il quale ha potuto filmare a raggi infrarossi eccezionali fenomeni fantasmatici. Durante tutta la sua attività è stato constatato che Rendhell è uno dei rari medium di tutta la storia dello spiritismo che non è mai ricorso a trucchi.

    Sottoposto anche alla macchina della verità del Prof. Den Wely dell’Università della California (UCLA), è risultato che Rendhell non ha mai mentito e che pertanto tutti i suoi fenomeni sono autentici.





  Una delle più celebri sedute che ebbe una vasta risonanza sulla stampa internazionale è stata quella in cui Rendhell è riuscito a rimaterializzare il famoso fantasma di Katie King dopo cento anni dalla sua prima apparizione avvenuta nell’800 ad opera della medium Florence Cook in presenza del famoso scienziato inglese William Crookes.

Esistono varie fotografie spiritiche che attestano lo straordinario evento.

    Ma tante altre foto, ove sono impresse immagini di altri fantasmi, confermano la straordinaria capacità medianica del Rendhell.

    Rendhell è quindi considerato il padre di uno spiritismo moderno, nato dalla cenere di uno spiritismo fino 800 inizio 900, e l’ispiratore di tutti i nuovi movimenti spiritualistici ed esoterici contemporanei.

  
  I contatti avvenuti durante le sedute rendhelliane con gli spiriti disincarnati e con le entità ultraterrene hanno postutto ancora una volta attestare che esiste un aldilà dopo la morte e che l’universo è popolato da tante forme di spiritualità.

    Si può quindi iscrivere Rendhell nella storia dello spiritismo tra i più grandi medium del passato quali Daniel Dunglas Home, Florence Cook, Eva Carriére, Frank Kluski, William Stainton Moses, Elisabeth D’Esperance, Eusapia Palladino, Linda Gazzera.








Cronaca di una seduta sconvolgente

 
Via Frangipane è una stradetta che io stesso ho visto, e rivedrò a breve, a Roma, nei pressi del Colosseo, ai margini dei Fori Imperiali. Silenziosa, stretta, poco frequentata, rappresenta un singolare angolo tranquillo in una città rumorosa.
In via Frangipane, al numero 20 A, ha il suo studio FULVIO RENDHELL, il più grande medium italiano del XX secolo.

Nel 1987, il 25 maggio, si riunirono intorno a lui altre sei persone, tra cui il grande giornalista Sergio Conti, che si occupò di divulgare la straordinaria seduta ai profani...
Ecco che incomincia la seduta, tutti seduti intorno ad un tavolino minuscolo, intorno a Fulvio.
Una stanza raccolta, dal soffitto basso, pochi mobili. Una luce rossa suggestiva, che rende comunque perfettamente visibile i lineamenti del medium.
Fulvio veste una calzamaglia nera, senza tasche.

Tutto è normale e visibile nella stanza senza finestre.
Non viene formata una catena. Viene chiesto solo un pò di raccoglimento, di rilassamento.

Fulvio mette le mani sul tavolino. Passa qualche istante di silenzio. E' come se l'aria si fosse tesa. Si odono solo lievi respiri dei presenti..
Un piccolo lampo. Uno scatto leggero.
E' la prima foto.




Immagini della seduta spiritica




Il medium si sta concentrando, il volto rilassato, l'espressione attenta.
Leggermente il tavolino incomincia a muoversi, inclinandosi un pò verso il medium. Questi alza le mani dal piano del tavolo, il quale continua inclinarsi verso di lui.

L'attenzione e la tensione dei presenti è vivissima, la si avverte chiaramente.
Fulvio muove le mani verso la sua destra, tenendole sempre sollevate. Il tavolino le segue inclinandosi dalla stessa parte. Ecco, la Levitazione.
Il tavolino oscilla un pò seguendo le mani, sempre sollevate, di Fulvio. Torna poi in posizione normale scandendo un piccolo colpo.
Fulvio mormora qualcosa. Sembra un "CHI SEI?".

Il tavolino comincia a battere colpi distinti, rapidi ma ben distanziati. Contando i colpi, seguendo l'alfabeto, risulta "E...U...S...A...P...I...A..."
il tavolino si ferma. Fulvio si rilassa indietro, appoggiandosi alla spalliera. Agita la testa, respira in modo convulso. Sta entrando in trance.
Una trance faticosa, sofferta.
Rovescia la testa all'indietro, la bocca semiaperta. Ecco l'ectoplasma!!!
Qualcosa di biancastro esce dalla sua bocca, fluido, sottile....





Si allarga librandosi leggero, aumentando di volume fino a ricoprire quasi interamente la faccia come una spuma viscosa e morbida.
L'ambiente è silenziosissimo, rotto solo dai piccoli scatti dell'improvvisato fotografo che consuma le sue pellicole dal ronzio di un piccolo registratore.

Il magma bianco sembra assumere la forma di una mano...
Improvvisamente il magma dell'ectoplasma comincia piano piano a ritirarsi dal volto del medium, scendendogli sulla spalla destra e mentre la fantomatica mano resta protesa sul volto, ecco che sulla destra, vi è l'embrione di un VOLTO...











Un leggero chiarore alle spalle di Fulvio, che si dilata verso l'alto...
Fulvio è in trance profonda.
Giudicate voi...le parole sono inutili adesso.










Fulvio è stanco...provato. Si china sul tavolo...per riprendere le forze...intanto che lo spirito svanisce lentamente...




In un sussulto, Fulvio riesce e rimettersi dritto sulla sedia...mentre l'immagine alle sue spalle svanisce lentamente, in una nebula bianca.



Al termine, Fulvio Rendhell si china sul tavolo, mentre il fantasma svanisce completamente.






Una delle caratteristiche di questa straordinaria seduta è stata l'atmosfera di assoluto silenzio in cui si è svolta, e l'assenza di "comunicazioni". Se si esclude quel nome scandito dal tavolino, non vi fu alcun vero messaggio.
Al di là di qualsiasi interpretazione, questa seduta ci lascia un messaggio, una sfida. Ognuno, secondo le sue convinzioni, deve poter scoprire la sua verità! E confrontarsi con questi fenomeni (:
Resta il fatto che Fulvio Rendhell ci ha riproposto un fenomeno sconcertante e coinvolgente, riconfermando la sua figura di medium tra i più grandi del nostro 900.





ALCUNI LIBRI SCRITTI DA Fulvio Rendhell













Sotto alcuni disegni  basati sulle descrizioni degli addotti (rapiti da entità aliene),descritti nelle varie ipnosi regressive,compiute dal prof. Corrado Malanga;
Notare le somiglianze con l'entità evocata da  Fulvio Rendhell;
Non vogliamo intendere niente solo mostrare, a voi giudicare e approfondire.



















La dott.ssa Cecilia Gatto Trocchi sapeva di questo particolare mondo,e cercava di avvertire le genti di quello che aveva scoperto;Dopo aver rilasciato alcune dichiarazioni in programmi televisivi,fù trovata suicidata (uccisa) in casa sua.


Cecilia Gatto Trocchi spiega la massoneria (e poi muore)





ti potrebbe interessare:

pedofilia-e-rituali-satanici

la-legge-di-babilonia-il-talmud-satanico.html



Sacrifici umani. Testimonianze di sopravvissuti

12 commenti:

  1. Ste foto fanno paura porca puttana ! La cosa impressionante e' il fatto che l'entita' sia uscita da dentro il corpo di Rendhell e non da un angolo della stanza. Comunque di Malanga non ho capito cosa intende quando dice che gli angeli che stanno in alto dopoché siamo morti morti vogliono che torniamo da loro per imprigionarci o una roba simile, insomma, lo ha detto parecchie volte alle sue conferenza, una persona quando muore non dovrebbe tornare a Dio ? A quello vero intendo ovviamente, la matrice d'amore. Tony

    RispondiElimina
  2. si esce dalla bocca perchè usano l'energia dello stesso medium per manifestarsi nella nostra realtà,è normale che il medium dopo una seduta sia esausto,usano anche l'energia di cellulari,telecamere ecc.,usano l'elettricita che poi è una forma di energia che noi possiamo vedere;
    Malanga dice quello che dicevano millenni fà gli esoteristi,che quando uno muore nel corpo fisico l'anima parte per il suo viaggio,ma deve superare la soglia,la soglia è protetta dal guardiano,egli inganna l'anima e si spaccia per Dio,in pratica lo fa reincarnare sulla terra per sfruttarlo ancora a livello energetico;Quando arrivi alla soglia devi capire che chi ti sta parlando ti inganna,e che appartieni alla grande energia Dio.Per capire questo devi essere un risvegliato,devi avere capito alcune cose qui,allora non ti può fermare,Trimegisto lo dice nelle tavole smeraldine.

    RispondiElimina
  3. Ciao WF. Sono stato molto tempo a contatto con una signora, mia amica di famiglia, che è stata una medium potentissima. Come spesso queste persone scelgono di fare, lei ha aiutato tantissime persone a risolvere i problemi più disparati o anche a trovare una risposta. E' sempre rimasta nell'ombra ma, facendo la sarta di alta moda, da lei sono andati potenti, ricchissimi, contesse, e personaggi di ogni genere. Quando era bambina, già all'età di 4 anni ha iniziato ad avere esperienze che lei reputava essere normali; non conoscendo ancora il mondo, credeva che tutti vedessero quello che vedeva lei. Nell'adolescenza ha iniziato a soffrire e ritenere se stessa "anormale", finché, in età matura, ha trovato una guida spirituale che la ha aiutata a controllare e soprattutto capire le sue esperienze.
    Lei ha viaggiato fuori dal corpo centinaia di volte; si fermava per la strada a parlare ed interagire con persone invisibili; in gioventù, per un mese ha vissuto proiettata in una sua vita passata, col marito accanto che impazziva ma sapeva cosa le stesse succedendo; ha esorcizzato persone; ha "punito" persone a distanza; e soprattutto, ha portato luce nella vita di molti, inclusa la mia. Mio padre, prima dei trent'anni, faceva sedute spiritiche alle feste della borghesia senese con un suo amico medium (altrettanto potente ma non altrettanto addestrato), facendo letteralmente volare tavoli treppiedi di 100 kg in giro per le stanze delle case. Una volta, scherzando stupidamente, ha chiesto allo "spirito" di Hitler che credevano di aver evocato di riferire le giuste combinazioni per il totocalcio: hanno ricevuto le combinazioni, le hanno giocate e hanno fatto ZERO. Quando mio padre andò a trovare la nostra amica medium, lei, senza dire buongiorno e buonasera, lo guardò e gli disse: "da oggi tu non scherzerai più col fuoco e non farai più sedute spiritiche, non hai gli scudi necessari e non sai con cosa stai scherzando". Da quel momento, mio padre ha smesso di parlare della materia. La mia amica diceva sempre che le persone come lei sono scelte da Dio per svolgere delle funzioni specifiche sulla terra, ma che non tutti capiscono come fare. Diceva anche che la vita terrena è un BANCO DI PROVA, e che dobbiamo vivere in questi corpi fatti di orrenda materia per superare delle prove che solo la vita terrena ci può offrire. Lei ricordava alcune delle sue vite passate e le è stato concesso, a fasi alterne, di riviverle durante la vita presente. Spero che la mia testimonianza sia stata per te interessante.
    Mi permetto di consigliarti, da grande profano ma profondo "indagatore" della sensibilità umana, di distogliere per un attimo la tua attivissima mente dall'esoterismo e dal percorso iniziatico e cercare di vivere nei fatti ciò a cui Dio ci chiama. Un grande iniziato di mia conoscenza (di cui non rivelo il nome) mi disse: "Il percorso iniziatico verso la conoscenza porta eventualmente lontani da Dio". Pensaci. E perdona laa mia audacia, probabilmente non necessaria nel tuo caso. Saluti.
    AB

    RispondiElimina
  4. interessante il tuo commento,anche nel nostro gruppo ci sono delle medium,quasi tutte donna;Condivido il tuo discorso,non condivido pienamente l'ultima tua affermazione,in quanto la conoscenza come tutte le cose è uno strumento,poi sta all'uomo usarla per il bene o per il male,ma in alcuni casi è successo quello detto da te,è anche chiamato questo percorso la via del
    da' at,la 11 sephira,la sephira nascosta,posta al centro tra le ultime 3 sephire superiori,in cui ci si può perdere nei reticoli della forza oscura;
    Noi diciamo che quando uno si eleva verso la conoscenza può prendere il sentiero dell'oscurita,ma tuttavia un figlio della luce seguira sempre la luce.

    RispondiElimina
  5. La conoscenza è certamente invitante per l'uomo, ma c'è sempre un limite. Credo che sia importante riconoscerlo, perché le astuzie del "maligno" sono infinite e facilmente, anche il figlio della luce, può restarne ingannato.. Saluti!

    RispondiElimina
  6. Si certo il tuo discorso è giusto,ma la via oscura viene intrapresa da chi insegue il potere materiale,certo tutti possono sbagliare,infatti il mio non era una affermazione di presunzione,tuttavia vi sono esseri senza anima,i figli dell'oscurita,che non sono come noi,non potresti fare quello che loro fanno in senso maligno del termine,sono a questi che mi riferivo nel commento precedente.Essi quando accedono a questa conoscenza la usano solo per il potere,questa conoscenza diviene solo uno strumento per il loro fine,mentre la dottrina segreta serve ad elevare lo spirito,affinché l'uomo si avvicini al divino,che risiede in noi.Questo è lo scopo della conoscenza,e per questo ci fu tramandata,per liberarci delle catene di questo mondo materiale.Con sincerità penso che chi ti abbia detto quelle parole abbia voluto spaventarsi,atteggiamento tipico di queste persone,hai riflettuto su questo?;

    RispondiElimina
  7. Si, infatti cerco di seguire l'esempio di Cristo ed eseguire le indicazioni che ricevo attraverso la preghiera nei fatti della vita quotidiana, cercando di tenermi lontano dall' interagire con altre dimensioni, cosa che alcune volte mi è capitata. Ciò non mi impedisce di leggere testi interessanti ed ampliare la mia conoscenza. Credo che ognuno di noi dovrebbe impegnarsi attivamente nella carità, nel volontariato e nel sollievo della sofferenza del prossimo; in un'epoca oscura, in cui il Padrone del Mondo si manifesterà presto in modo definitivo, soltanto chi cammina nell'amore e nella condivisione di se stesso con il prossimo potrà un giorno assurgere alla vera conoscenza. Credo che parliamo della stessa cosa, ma con due approcci diversi. Comunque il tuo blog è molto interessante e cercherò di leggere tutti gli articoli, oltre ai numerosi testi che ho scaricato e che attendono pazientemente di essere letti!

    RispondiElimina
  8. Ho la grande fortuna di essere in contatto con la figlia del grande Fulvio Rendhell ( Alexandra Rendhell )...Una persona molto seria che attraverso i suoi video insegna a conoscere il mondo degli spiriti, un mondo pericoloso se non lo si affronta con le dovute cautele. Lo dico perchè sono un sensitivo, e io stesso ho fotografato il fantasma del mio antenato riflesso nello specchio, qui potete vedere la foto... http://www.floorcastleshouselocation.onweb.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo sono cose molto pericolose,sono poche le persone che possono permettersi di agire con queste entità,in molti casi le entità usano i medium come porta per questa dimensione.

      Elimina
  9. l'ectoplama e' l'imput che crea ma la materializzazione non e' solo questo.....Nel mio piccolo ,come sperimentatore inconsapevole ,contesto l'affermazione dell'articolo dove dice che le anime sono demoni o diavoli ......chi evoca conosce la VIA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chi conosce la via sono pochi,i più barcollano nell'ignoto, noi dobbiamo agire con grande umiltà,rispetto e sapere di non sapere, una legge ermetica recita che possiamo sapere tutto di qui ma non riuscire a capire cosa si cela oltre, perchè fondamentalmente non siamo li,possiamo intuire ma mai esserne sicuri finche non agiamo dal punto di osservazione di quella prospettiva.

      Elimina
  10. Aggiungo, per averli "frequentati" virtualmente, quegli ignoranti e pressapochisti di usi, unione satanisti italiani, che diffondono ciarpame e mendacità sul loro sito, dove molti adolescenti, seguendo quei consigli, poi lamentano problemi anche saeri da vessazione e quant'altro di quelle entità! Lucio Astarti

    RispondiElimina