Pagine

venerdì 6 giugno 2014

IL LIBRO DI DZYAN, LA STORIA PROIBITA DELL'UMANITÀ



Esistono, nel mondo, dei libri maledetti che una sorta di "Santa Alleanza contro il sapere" ha combattuto aspramente dai tempi più remoti fino ai nostri giorni.

Yves Naud

«Guardate il cielo con le sue stelle, le sue nubi, guardate la terra con le sue montagne, i suoi fiumi, le sue valli, gli alberi, i mari. Tutto ciò non è altro che l’espressione della Volontà Superiore. Il Cosmo nella sua complessità è un manoscritto uscito dalle mani degli dèi, cercate quindi di leggere e capire questo libro aperto e posto davanti a Voi». - See more at: http://www.molfettadiscute.com/in-una-chiesa-rupestre-di-bari-un-archeometro-astronomico/#sthash.Qt87FuLn.dpuf
Il libro di Dzyan è uno dei più antichi libri dell’Umanità ,viene menzionato in antiche tradizioni,nessuno lo aveva mai visto, possediamo la sola testimonianza di Helena Blavatsky; la quale, a sua volta, sosteneva di essere stata nel Tibet, A Lhasa, dove avrebbe avuto la possibilità di prenderne visione e stenderne un compendio in versi;
La teosofa russa sosteneva che esso era scritto in una lingua pre-ariana ora completamente dimenticata, il "senzar"; e che esso sarebbe stato dettato dagli Atlantidi, ossia i membri della quarta razza "creata" sul nostro pianeta dagli dèi "costruttori" provenienti dallo spazio, e poi distrutta da una immensa catastrofe e sommersa dalle acque di un Diluvio (mentre la razza attuale, alla quale noi apparteniamo, sarebbe la quinta della serie).La fondatrice della Società Teosofica, Helena Petrovna Blavatsky, ebbe la possibilità di visionarlo nel 1868 in un monastero del Tibet. 



L'unica versione nota in occidente del "Libro di Dzyan" è quella che Helena Petrovna Blavatsky ha tradotto in versi, intitolandola "Le Stanze dal Libro di Dzyan" (di fatto, sovente i non specialisti confondono i due titoli e le due opere) ed esponendola nel suo volume "La dottrina segreta"; 

che, assieme ad "Iside svelata", è generalmente considerata l'opera più importante della mistica russa e fondatrice della Società Teosofica.

Si pensa che la copia originale del "Libro di Dzyan", di cui esistono forse anche dei codici posteriori, non consisterebbe in un libro vero e proprio, come noi lo intendiamo, fatto cioè di pagine riempite da caratteri destinati alla lettura; bensì sarebbe una sorta di oggetto "magico" il cui contenuto verrebbe compreso intuitivamente, per via telepatica, da coloro i quali vi poggiano sopra la mano sinistra, ma solo a determinate condizioni: in particolare, quella di possedere una mente ed un cuore sgombri da secondi fini o desideri impuri. Tale, infatti, è la descrizione che la teosofa russa fa di questo libro "maledetto".

Secondo il "Libro di Dzyan", i primi uomini della Terra erano discendenti dai Celesti o Pitris, venuti dalla Luna.

Il testo descrive l'evoluzione dell'uomo dalla prima razza fino alla quinta - la nostra - che si ferma alla morte di Krishna cinquemila anni fa. Scritto in una lingua assolutamente sconosciuta, il "senzar", si dice che sia stato dettato agli Atlantidi da esseri divini. Il "Libro di Dzyan" parla delle dinastie atlantidi divine e ricorda i "re del Sole" che occupavano "troni celesti".


Quest'epopea religiosa non potrebbe essere il ricordo distorto di extraterrestri, di Venusiani che si posarono sulla Luna e poi sulla Terra? I "re del sole" sono forse uomini dello spazio venuti a "colonizzare" la Terra su macchine spaziali?


Come è stato scoperto il "Libro di Dzyan"? Quali segreti nasconde? Presenta davvero dei pericoli per la nostra civiltà, come pretendono alcuni ricercatori? (...)


È alla fine del XVIII secolo che il mondo occidentale sente parlare per la prima volta del "Libro di Dzyan". In quell'occasione, l'astronomo Bailly afferma che il manoscritto viene dalle Indie, ma che in effetti è stato scritto... sul pianeta Venere!
Nel XIX secolo, un altro Francese, Louis Jacolliot, si interessa del "Libro di Dzyan" che egli chiama "Le Stanze di Dzyan". Ma la sventura sembra accanirsi contro tutti cloro che pretendono di possedere il manoscritto.
Per qualche anno i ricercatori - cedendo alla superstizione - rinunciano allo studio del manoscritto. Ma la questione torna alla ribalta con l'entrare in scena della famosa teosofa Elena Blavatsky.



Helena Petrovna Blavatsky


La Blavatsky fin dalla tenera eta,manifesta dei notevoli poteri psichici e medianici,tanto che la famiglia stessa,spaventata da queste sue particolari doti,cerca di farla sposare pensando  che il matrimonio potesse assopire quella sua condizione cosi imbarazante.Ma Elena fugge e raggiunge il porto di Odessa, dove si imbarca per Costantinopoli., Da lì passa in Egitto. 

Al Cairo Elena vive con un mago di origine copta che le manifesta l'esistenza di un libro maledetto, dai poteri nefasti.»


Si trattava, naturalmente, del "Libro di Dzyan", del quale Helena Blavatskij si mise alla ricerca e che finì per trovare, forse con l'aiuto di quei "Maestri occulti" tibetani dei quali ella ha parlato frequentemente, e sulla cui realtà e natura si dividono, su fronti opposti, coloro che la considerano una ciarlatana, e sia pure dotata di facoltà insolite e di una certa genialità istrionesca, e coloro che la considerano una autentica iniziata.

Tra questi ultimi, Paola Giovetti ricorda la testimonianza del colonnello Henry Steel Olcott, secondo il quale la donna scriveva le sue opere in un evidente stato di "trance" ipnotica; e aggiunge che ella sembrava "copiare" da un manoscritto visibile a lei soltanto; tanto più che, spesso, i brani da lei citati a memoria figuravano su libri estremamente rari, ad esempio reperibili solo presso la Biblioteca Vaticana o il British Museum.


La descrizione del libro che ne viene fatta lo rappresenta con I suoi grandissimi fogli  di colore nero e densi di simbolismi a caratteri d'oro zecchino; è un libro colossale, pesantissimo, chiuso alla maniera tibetana tra due spesse tavole, ma sono tavole di oro purissimo e magistralmente cesellate. Le "Stanze di Dzyan" è un Libro Sacro magnetico nel senso che, appoggiando il palmo della mano sinistra sui suoi simboli profondi e avendo l'animo e la mente completamente scevri da qualsiasi impurità, si vedono passare avvenimenti, si odono voci, si percepiscono segreti svelati.



Evoluzione cosmica e Antropogenesi

Il testo è diviso in due parti: la prima, Evoluzione cosmica, consta di 7 Stanze (capitoli) e 53 capoversi; la seconda, Antropogenesi, comprende 12 Stanze e 49 capoversi. La grande studiosa russa Helena Petrovna Blavatsky (1831-1891),ha lasciato ottimi libri di commento sulle "Stanze di Dzyan" (La dottrina segreta), ma sono commenti e direttive prettamente esoterici; non è dato sapere del resto, se la Blavatsky, durante il suo ipotetico ingresso nel Tibet nascosto, abbia potuto prendere visione del Libro Sacro oppure ne abbia potuto assaporare il contenuto soltanto da una copia (non integrale) durante il suo soggiorno in India.


Analizziamo alcuni passi riguardanti l'Antropogenesi interpretandoli in modo concreto, senza i soliti misticismi; così operando otterremo una visione davvero sorprendente su meravigliose e remote descrizioni concernenti la non più misteriosa comparsa dell'uomo sulla Terra.

La discesa di Esseri dallo spazio cosmico, la loro divinizzazione, i loro terrificanti combattimenti con Esseri mostruosi che popolavano questo pianeta e, cosa estremamente valida e importante, i loro vari tentativi di creare una Razza a loro immagine e somiglianza, abbastanza funzionante sul pianeta Terra: Una Razza scaturita da vari esperimenti basati sull'ingegneria genetica.

Questa è l'Antropologia spaziale o Antropologia cosmica; una scienza d'avanguardia che è un atto di coraggiosa rottura con gli studi e le teorie sino ad ora formulati sul mistero dell'origine dell'uomo. Antropologia cosmica significa immagazzinare, registrare ed elaborare un'infinità di elementi, un turbine di avvenimenti in un vortice di concrete possibilità; significa mettere ordine tra le righe di antichissimi testi e saper ben leggere tra le righe, cogliere significati occulti di fatti storici o religiosi per ottenere così una chiara visualizzazione mentale sul passato remoto dell'Uomo. (...)


Queste doverose, brevi premesse, prima di cominciare lo studio di alcune descrizioni contenute nell'Antropogenesi delle "Stanze di Dzyan": diremo ancora che il termine "Dzyan" deriva certamente da "Dhyâni", Dei planetari.

Formatori e costruttori che, assieme ai "Lhâ", Dei celesti con poteri sovrumani e ai "Lhâmayn", Dei risplendenti inferiori, misero ordine sul pianeta Terra e cominciarono a costruire le razze umane, alcune distrutte perché mal riuscite, fino a giungere alla Quinta Schiatta, che tuttora alberga sulla Terra.




 La prima razza


"Allora i costruttori, indossate le loro prime vestimenta, discendono sulla terra radiosa e regnano sugli uomini che sono loro stessi" (Stanza VII-7).


Soffermandoci sul termine 'allora', viene spontaneo osservare che trattasi di un'azione consequenziale, cioè il succo, il riepilogo, seguito da una decisione, di una lunghissima preparazione al disegno programmato da una civiltà planetaria, di colonizzare il pianeta Terra. L'interpretazione di questa frase suona così:

"Dopo la suprema decisione, i cosmonauti, che avevano il compito di formare una Razza umana, atterrarono sul pianeta Terra in pieno giorno e da quel momento essi sono capi e re della futura Razza terrestre da loro formata e costruita."

I "Costruttori" erano scesi sulla Terra dopo che il Pianeta aveva subito sconvolgimenti catastrofici e dopo la comparsa di Razze mostruose sulla sua superficie.



"La ruota girò per trenta crore ancora... dopo trenta crore si rivolse... essa creò dal proprio grembo. Sviluppò uomini acquatici terribili e malvagi... I Dhyâni vennero e guardarono. I Dhyâni vennero dal lucente padre-madre, dalle regioni bianco latte, dalle dimore dei mortali immortali... essi furono malcontenti... non Rûpa adatti per i nostri fratelli del quinto. Non dimore per le vite... e le fiamme vennero. I fuochi con le scintille... I Lhâ dall'alto ed i Lhâmayn dal basso vennero. Essi uccisero le forme che avevano due e quattro facce. Combatterono contro uomini-capra e contro uomini dal capo di cane e contro gli uomini dal corpo di pesce" (Stanza II-6).  

I primi esseri che furono creati o che già abitavano la terra,qui il testo non è chiaro,erano quindi,delle creature acquatiche definite "terribili", i Dyhâni capirono che l'anima non si poteva  incarnare in quel corpo grezzo,e vedendo che erano dannosi decisero di distruggere la loro creazione.Poi notiamo nel testo,che in quel tempo vi erano contemporaneamente più razze sulla terra,gli uomini-capra,gli uomini dalla testa di cane e gli uomini dal corpo di pesce (rettiliani?),questi altri esseri non si capisce se siano stati creati dagli stessi oppure da altre razze di creatori,e quali siano i fini di quest' ultimi,non è dato saperlo.




Le immagini sottostanti sono solo a scopo illustrativo








la descrizione che la Terra si ribaltò è quanto mai veritiera. Il papiro Haris (1.300 a.C.) fa riferimento ad una "catastrofe di fuoco e di acqua che provocò il rivoltarsi della Terra"; il papiro Ipuwer (1.250 a.C.) precisa che "il mondo prese a girare a rovescio come se fosse una ruota del vasaio e la Terra si è capovolta"; il papiro Hermitage (1.700 a.C.) afferma che "il mondo si è capovolto" e per finire l'antichissimo testo indù "Visuddhi Magga" sostiene che la terra venne "scrollata", si capovolse e un ciclo del mondo ne rimase distrutto.

Dopo la prima e la seconda Razza, rispettivamente Esseri formati da un connubio tra appartenenti a un pianeta giallo e altri di un pianeta bianco nonché i prodotti "per germinazione ed espansione", il Sacro Testo passa a descrivere la formazione della Terza e Quarta Razza.




 La Terza Razza

"Il bianco cigno della volta stellata adombrò la grande goccia. L'uovo della Razza futura, l'uomo-cigno della Terza che venne più tardi. Prima maschio-femmina, poi uomo e donna..." (Stanza VI-22).

La bianca costellazione del Cigno dunque, adombrava la Terra (Grande goccia), allorché fu costruita la Terza Razza che venne appunto chiamata Razza-Cigno; una Razza diretta discendente dall'Essere androgino. Infatti viene specificato che mentre prima esisteva l'Essere Maschio-Femmina (cioè bisessuale), dopo l'intervento si ebbe lo stesso Essere che era diventato due, cioè Uomo e Donna.
 

Ma ecco una descrizione più dettagliata:

"Gli animali si separarono per primi; essi cominciarono a far Razza. L'uomo duplice si separò pure. Egli disse: 'Facciamo come loro, uniamoci e formiamo delle creature'. E così fecero... e generarono dei mostri. Una Razza di mostri deformi coperti di pelo rosso, che camminavano a quattro zampe. Una Razza muta perché l'onta non fosse narrata" (Stanza VIII, 31-32).


Questo secondo intervento dei "Formatori" e dei "Costruttori" fu quindi dapprima sperimentato sugli animali e poi sull'Essere androgino, che era sì intelligente ma come vedremo, non poteva dirsi "ragionevole". Anche questo Essere, divenuto due, cominciò ad accoppiarsi come del resto facevano da tempo gli animali e diede origine a una Razza di Mostri, che camminavano a quattro zampe ed erano coperti di pelo rosso. "Una razza muta, perché l'onta non fosse narrata"!




I creatori comincirono ad apporre ulteriori modifiche manipolando il DNA,e crearono la terza e quarta razza,chiamata l'uomo-cigno.
Quando si usa il termine "androgino",non possiamo dire con certezza indicasse proprio la a-sessualità dell'essere stesso,o una questione puramente simbolica,per esprimere il concetto di un uomo non ancora immerso nella dualità. 
Questi cominciarono ad accoppiarsi e a procreare.
Alcuni di loro si accoppiarono con animali o altri esseri presenti nel pianeta?,dando vita a esseri mostruosi e pelosi.
Secondo i nostri studi,questi esseri mostruosi dal pelo rosso,sono ancora esistenti nel nostro pianeta,o almeno dei discendenti di questa razza,sono conosciuti con il nome di bigfoot,e vivono all'interno della terra,ma in un altra dimensione;
ogni tanto vengono avvistati in prossimità di grandi foreste,questi tramite tunnel sotterranei,riescono a risalire in superficie.Le migliaia di avvistamenti di questi esseri non possono essere frutto di fantasia,sicuramente sono dei superstiti di quei tempi lontani.




Immagine di un BIGFOOT,presa dalla scena di un film 






Sotto alcune foto,di presunti avvistamenti del bigfoot










Questo antico reperto risale all'epoca antidiluviana,venne ritrovato da Padre Carlo Crespi,un  prete salesiano nativo di Milano,nella regione amazzonica ecuadoriana chiamata Morona Santiago dove esiste una caverna molto profonda, detta in spagnolo Cueva de los Tayo.Il posto dove si trovavano quest antichi reperti, gli fu indicato dagli autoctoni Jibaro.
Nel corso di decenni,raccolse centinaia di favolosi pezzi archeologici risalenti ad un epoca sconosciuta, molti di essi d’oro o laminati d’oro, spesso intagliati magistralmente con arcaici geroglifici che, a tutt’oggi, nessuno ha saputo decifrare.




Tenendo presente il testo del libro di dzyan,questo antico reperto mostra chiaramente un uomo della terza-quarta razza,sicuramente un atlantideo,il quale porta la testa decapitata di un essere dai tratti simili alla descrizione dei mostri pelosi.
Notiamo nel reperto,la testa della creatura essere più grande del guerriero,dimostrando le fatezze enormi di queste creature.

Sotto un reperto delle pietre di ica,ritrovate dal dottor Javier Cabrera Darquea,nelle zone circostanti le colline delle Haciendes, di Ocucaje e di Callago  in Perù.La datazione delle pietre è stata fatta risalire  ad un epoca antidiluviana.

Le pietre riportano delle particolari incisioni,dalle ricerche dello stesso Cabrera,risulta che raccontino alcuni episodi di cui chi ha inciso le pietre,voleva fare arrivare fino ai nostri tempi.
Su questa pietra nell'immagine sottostante,si possono notare alcuni uomini che cavalcono un dinosauro,in effetti si narra che gli atlantidei avessero delle grande capacità psichiche,con le quali riuscivano a dominare animali possenti come i dinosauri,che come è chiaro ai molti ricercatori,convivevano con questa razza di uomini all'epoca di atlantide,poi dopo la grande catastrofe,si estinsero durante il conseguente periodo di glaciacizione della terra.Sicuramente alcuni di questi esemplari vivono ancora al centro della terra.

Nella pietra osserviamo che gli uomini indossano gli stessi indumenti simili al guerriero atlantideo dell'immagine sopra,lo stesso copricapo,sono gli stessi uomini della quarta razza.





Noi pensiamo che anche altre creature siano sopravissute e arrivate sino ai giorni nostri,e che queste ogni tanto vengano avvistate in diverse zone del pianeta.



Alcuni esempi,di presunti avvistamenti
















La quarta razza


Dopo l'esperimento della Terza razza, ecco che le "Stanze di Dzyan" passano alla descrizione della formazione della Quarta:

"Vedendo la qual cosa i Lhâ, che non avevano costruito uomini, piansero dicendo: 'Gli Amanâsa hanno disonorato le nostre future dimore...insegniamo loro meglio perché di peggio non avvenga...'; Così fecero. Allora tutti gli uomini divennero dotati di manas... La quarta razza sviluppò la parola" (Stanza IX, 33-34-35-36).

Questa volta non i Dyhâni ma i Lhâ, Dei celesti con poteri sovrumani, restarono delusi dalla riuscita di questo terzo esperimento che aveva generato degli Esseri "Amanâsa", cioè senza "Manas", senza mente. E allora corsero ai ripari: aggiunsero qualcosa per cui la Terza Razza svliuppò la parola e divenne così la Quarta razza che, se pur non proprio gradevole dal punto di vista estetico, divenne intelligente.

Ma ecco che l'intelligenza sviluppò evidentemente anche la malignità e la cattiveria per cui ricominciarono i guai:


"La Terza e la Quarta divennero gonfie di orgoglio: 'Noi siamo i re, noi siamo gli dei'. Essi presero mogli belle a vedere. Mogli dai senza-mente, da quelli dal capo schiacciato: essi generarono dei mostri, demoni malvagi maschi e femmine, anche Khado, con piccole menti..." 

 (Stanza X, 40-41).

 

Si deve quindi dedurre che la Terza Razza, mal riuscita, non fu annientata ma fu rifinita e modificata; tuttavia molti esemplari dovettero rimanere, specialmente donne, per cui da questi accoppiamenti si generò una Razza cattiva con la comparsa dei Khado, ovvero Esseri inferiori con piccole menti.
 

Ricapitolando: 

dalla Terza Razza modificata (cioè dotata di mente) si ebbero due specie: una originata da accoppiamenti di appartenenti dalla Terza razza modificata e una originata da accoppiamenti della Terza modificata con donne della Terza non rifinita.

Avvenne quindi che la Quarta Razza, invece di progredire, ottenne dei processi involutivi fisici e mentali rispetto alla dotazione del "Manas" difatti il senso della ragione, a poco a poco, fu adoperato sempre più per scopi immorali e malefici:


"Eressero templi al corpo umano. Essi adorarono il maschio e la femmina. Allora il terzo occhio cessò di funzionare..." 

(Stanza X, 42).

 

Il senso della ragione quindi, era servito esclusivamente ad erigere Templi al porto umano, ad abbrutirsi in una errata Religione e ad atrofizzarsi nel  culto di se stessi: fu una Razza forte ma tuttavia malvagia, che dimenticò ben presto i propri Costruttori.
 


Fu questa la famosa Razza dei Giganti:


"Essi fabbricarono immense città. Fabbricarono con terre e metalli rari dei fuochi vomitati, della pietra bianca delle montagne e della pietra nera. Essi scolpirono le proprie immagini, della propria grandezza e somiglianza e le adorarono. Essi fabbricarono grandi immagini, grandi nove yati, statura del loro corpo..." (Stanza XI, 43-44)
.



Questa è la razza che si riferisce agli atlantidi,essi erano stati generati dalla terza razza,che venne a sua volta modificata,con interventi genetici per raffinare il corpo.
Questa razza aveva intelletto e grandi qualità spirituali,gli atlantidi nella Grecia antica, venivano raffigurati simbolicamente con la figura dei ciclopi,esseri giganti che disponevano di un occhio solo al centro della fronte,questo rappresentava simbolicamente la ghiandola pineale aperta,quindi il terzo occhio o occhio divino.Si narra anche che avevano la possibilità di vedere la propria anima all'interno del loro corpo,e che questa veniva percepita all'esterno come un  bagliore.
Dopo l'epoca d'oro, questa civiltà si corruppe,o venne infiltrata,e frange che inseguivano il potere materiale presero il sopravvento,creando guerre e non dando ascolto alla saggezza che i divini creatori avevano impartito.
Avvenne  la prima grande catastrofe,in cui venne usata un arma devastante,destinata prima ad un uso diverso,ora veniva usata per la morte.Questa arma sfuggi al controllo e distrusse quasi la terra.
La seconda catastrofe avvene per una caduta di un asteroide,o l'inversione dei poli magnetici,che distrusse atlantide inabissando poseidonia la capitale provocando immense fratture terrestri,che poi diedero vita agli attuali continenti.

ciclope,raffigurazione greco romana




la catastrofe che distrusse atlantide


"L'acqua minacciava la Quarta. Le prime grandi acque venero. Esse inghiottirono le sette grandi isole. Tutti i santi salvati, gli empi distrutti. Con questi, molti degli animali colossali prodotti dal sudore della terra..." (Stanza XI, 45-46).

Si fa quindi espresso riferimento ad una catastrofe avvenuta sul pianeta Terra nella notte dei Tempi, per cui potrebbe essere sia il ben noto Diluvio universale, sia la scomparsa del continente di Atlantide, sia la caduta di un immenso meteorite e sia l'esplosione e la disintegrazione di un intero pianeta del sistema solare (il pianeta mellon).

Qui ora vogliamo sottolineare un passo molto importante del libro:



Presero delle mogli piacevoli a vedersi. Donne prese tra coloro che erano sprovvisti di mente, dalle teste strette, e nacquero dei mostri, cattivi demoni, maschi e femmine, e anche dei Khado, con piccole menti. 



dal libro della Genesi:


“Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla faccia della terra e furono loro nate delle figlie, avvenne che i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e presero per mogli quelle che si scelsero fra tutte. Il SIGNORE disse: «Lo Spirito mio non contenderà per sempre con l’uomo poiché, nel suo traviamento, egli non è che carne; i suoi giorni dureranno quindi centoventi anni». In quel tempo c’erano sulla terra i giganti, e ci furono anche in seguito, quando i figli di Dio si unirono alle figlie degli uomini, ed ebbero da loro dei figli. Questi sono gli uomini potenti che, fin dai tempi antichi, sono stati famosi. Il SIGNORE vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che il loro cuore concepiva soltanto disegni malvagi in ogni tempo. Il SIGNORE si pentì d’aver fatto l’uomo sulla terra, e se ne addolorò in cuor suo. E il SIGNORE disse: «Io sterminerò dalla faccia della terra l’uomo che ho creato: dall’uomo al bestiame, ai rettili, agli uccelli dei cieli; perché mi pento di averli fatti». Ma Noè trovò grazia agli occhi del SIGNORE.”    
Genesi 6:1-8





 dal libro di Enoc:

“Dopo che i figli degli uomini si furono moltiplicati, nacquero loro in quei giorni belle e amabili figlie. Ma quando gli angeli, i figli del cielo,le videro furono presi dal desiderio per esse e parlarono fra loro: «Orsù scegliamoci delle mogli tra le figlie degli uomini e generiamoci dei figli»”
Enoc cap. 6



“ Costoro si presero moglie, ciascuno di loro se ne scelse una e cominciarono a frequentarle e a contaminarsi con esse, le ammaestrarono nelle arti magiche nelle formule di scongiuro, nel taglio di piante e radici e rivelarono le piante dotate di proprietà medicinali. Ma esse rimasero incinte e generarono giganti alti tremila cubiti che consumarono il prodotto degli uomini. Ma quando gli uomini non poterono più rifornirli di nulla, i giganti si rivoltarono contro di loro e li divorarono....”.   
Enoc cap. 7: 1-4





Dalla Terza Razza modificata (cioè dotata di mente) si ebbero due specie: una originata da accoppiamenti con appartenenti dalla Terza modificata e una originata da accoppiamenti della Terza modificata con donne della Terza non rifinita.


I testi sono simili,raccontano la stessa storia,è presumibilmente alcuni uomini della terza razza modificata (perfezzionata geneticamente affinché si incarnasse l'anima),si cominciarono ad accoppiare generando figli,questo erano i figli di Dio,altri invece si accoppiarono con delle donne non perfezzionate (in cui non si incarnava l'anima?),o un altra specie?, da qui nacquero dei figli malvagi "cattivi demoni",chiamati nella bibbia anche nephelim,questi i figli degli uomini.

Quindi questi figli di Dio non erano angeli caduti o alieni come molti asseriscono,ma erano i discendenti della terza razza,che per un motivo che non sappiamo,cominciarono ad  accoppiarsi con delle donne che vengono descritte con la testa stretta,e prive di mente,che a sua volta generarono una nuova specie di mostri.

Dal ceppo della terza razza modificata,si generarono due specie diverse,chiamati i figli di Dio e i figli degli uomini,questo concetto è bene espresso nello gnosticismo,e in molte altre antiche tradizioni esoteriche e religiose,in cui il mondo è diviso in figli della luce,esseri spirituali,e i figli dell'oscurita,esseri puramente materiali.
Noi presumiamo che la diversità non consiste nella razza specifica,ma nell'avere o no l'anima.
Restano ancora delle domande su chi fossero queste altre donne con la testa stretta,o se erano un altra specie? 
Se erano un altra specie furono creati dagli stessi creatori,con gli stessi fini?
E questi figli degli uomini o nephelim sono ancora tra noi?






La quinta razza



“Pochi furono i superstiti. Alcuni fra i gialli, alcuni fra i bruni e i neri, alcuni fra i rossi rimasero. Quelli del colore della Luna erano partiti per sempre”.
“La Quinta prodotta dal gregge santo, restò; essa fu governata dai primi Re Divini. I Serpenti che ridiscesero, che fecero pace con la Quinta, la istruirono e guidarono”.
 (Stanza XII, 48-49).

La Quinta Razza, quella presente sulla Terra, sembra non abbia ricevuto alcun intervento di ingegneria genetica; è rimasta quella uscita malconcia , ma salva, da una catastrofe procurata. Una Razza che si avvaleva di alleanze e patti con gli Dei, visti i precedenti e fallimentari tentativi;
 una Razza presumibilmente mista ad incroci con le stesse Divinità per cui potrebbero essere sorte due Stirpi: una direttamente apparentata con gli Esseri superiori ed una prettamente terrestre. Dimostrare questa ipotesi è difficile o quanto meno richiederebbe fiumi d'inchiostro (...).
 


conclusione
 


Sulla terra migliaia di anni fa,una razza di "costruttori" entità angeliche ultradimensionali,venne su questo pianeta per dare il via all'esperimento dell'uomo.
Serviva un pianeta dove dare vita a un corpo fisico di tipo umano,simile alle fattezze degli stessi costruttori,in cui si potesse incarnare l'anima.
Nel libro si fa riferimento a più razze di costruttori,e tra questi una superiore a tutte le altre.
 Apportarono più volte perfezionamenti al corpo fisico,e si denota chiaramente che questi esseri controllano da lontano ma con costanza,l'evoluzione spirituale dell'umanità.

Dopo vari tentativi ed errori,riuscirono a creare un corpo fisico in cui la scintilla divina,l'anima, si potesse incarnare per fare le esperienze nel mondo materiale fisico,come volontà della grande energia creatrice,da cui si diramano tutte le anime.
Questo uomo venne creato prendendo come base un mammifero acquatico,di cui non si capisce se creato dagli stessi in un tempo precedente,o già esistente sul pianeta.

Su questo pianeta hanno convissuto contemporaneamente più razze e più specie diverse,come del resto affermano anche le pietre di ica e altri antichi reperti,in cui viene descritto che convivevano sulla terra più specie sia umane che di tipo rettiloide.
Non sappiamo però chi ha creato le une e chi le altre,o se sono gli stessi,e per quali fini,sappiamo però da molti resoconti storici, che vi sono state delle guerre combattute sia tra gli atlantidei stessi divisi in fazioni,sia atlantidei con altre specie sulla terra,sia guerre tra entità dimensionali.

Noi sappiamo che molte di queste specie sono sopravissute fino ai giorni nostri,e vivono all'interno della terra in una dimensione diversa dalla nostra,(la terra cava), dove si sarebbero rifugiati prima della grande catastrofe, anche gli atlantidei rimasti fedeli alla luce,formando il regno di agartha insieme al consiglio dei 10 saggi,che governava atlantide,formato da esseri di grande saggezza appartenenti ad altre dimensioni sicuramente i costruttori,tra di essi vi è il re del mondo,chiamato da molti esoteristi Melchisedec.

Essi sono i guardiani dell'evoluzione umana,e attendono la fine del ciclo previsto per risalire in superficie e ripristinare il regno della luce.
Secondo le nostre ricerche ci sarà una sesta razza sulla terra,ma questa volta non sarà modificata geneticamente, i maestri delle stelle ritornando riattiveranno alcune funzioni dell'uomo,funzioni psichiche e spirituali che sono state bloccate o ridotte a suo tempo,perché ancora non era pronto.

L'umanità quindi si appresta a finire un ciclo durato migliaia di anni,un grande ciclo cosmico,e sarà ora pronta a definire un nuovo percorso,caratterizzato non più dalla dualità ma di pace e di amore,in cui tutti gli esseri ritorneranno all'uno originario.
Naturalmente solo i destinati potranno accedere a questo nuovo orizzonte,chi non avrà una certa struttura spirituale,sarà annientato con lo stesso mondo disumano che ha alimentato e  sostenuto.
Sono questi i figli degli uomini,i figli dell'oscurità,che periranno insieme ai loro padroni,coloro che credono di avere il potere su questo pianeta.

Abbiamo cercato con questo articolo,di riassumere il più possibile le nostre ricerche e i nostri studi,non entrando nel dettaglio di argomenti che risulterebbero infiniti,affinché sia semplice capire argomenti di tale complessità,ma di grande valore storico per l'umanità.  Cercando di fornire dei dati e basi,da cui partire per effettuare una propria ricerca personale.


white wolf









Seguira una seconda parte di questo articolo






Il libro scaricabile in pdf





















testi usati nell'articolo:



IL MALEFICO "LIBRO DI DZYAN" E LA STORIA PROIBITA DELL'UMANITÀ
 

di Francesco Lamendola




Articolo di:

LIBRO DI DZYAN–ANTROPOGENESI-giuseppemerlino.wordpress.com

FONTE









Altri link utili:


il mistero delle pietre di ica,la descrizione degli ultimi giorni di atlantide?

FONTE





Il mistero dei reperti antidiluviani di Padre Carlo Crespi

FONTE



IL SOLE AL CENTRO DELLA TERRA


FONTE



Il Re del Mondo e la profezia sul tempo attuale


FONTE




Atlantide, Mu, Lemuria,la razza iperborea e le sue ramificazioni

FONTE





Le Tavole di Smeraldo di Thoth l’Atlantideo

FONTE





Le rovine di una antica civilta in Italia,Atlantide?



FONTE



la verità sugli anunnaki,la grande menzogna della creazione aliena

FONTE


Il predatore-psicopatico e la sua guerra contro l'Essere Spirituale Libero




Il Sole un grande Stargate! La teoria del ricercatore Nassim Haramein





AGHARTI THULE E GLI IPERBOREI





IL "RITORNO DEGLI DEI" SECONDO FRANK RIPEL



Il faraone eretico Akhenaton,mosè e la vera storia dell'esodo bibblico



Da tempi remoti vi è un giudizio secondo cui le opere che nascondono conoscenze segrete di civiltà antiche, hanno un’origine extraterrestre. In Occidente questo pensiero è stato portato dal savio viaggiatore Apollonio di Tiana. Era lui che aveva visto con i propri occhi un libro, che secondo la leggenda fu portato in India da Venere, che alla fine del XVIII secolo, divenne noto come ” Stanze dal Libro di Dzyan”. Helena Blavatsky, ha pubblicato la quintessenza delle stanze nella sua opera “La Dottrina Segreta”. - See more at: http://www.molfettadiscute.com/in-una-chiesa-rupestre-di-bari-un-archeometro-astronomico/#sthash.Qt87FuLn.dpuf
Da tempi remoti vi è un giudizio secondo cui le opere che nascondono conoscenze segrete di civiltà antiche, hanno un’origine extraterrestre. In Occidente questo pensiero è stato portato dal savio viaggiatore Apollonio di Tiana. Era lui che aveva visto con i propri occhi un libro, che secondo la leggenda fu portato in India da Venere, che alla fine del XVIII secolo, divenne noto come ” Stanze dal Libro di Dzyan”. Helena Blavatsky, ha pubblicato la quintessenza delle stanze nella sua opera “La Dottrina Segreta”. - See more at: http://www.molfettadiscute.com/in-una-chiesa-rupestre-di-bari-un-archeometro-astronomico/#sthash.Qt87FuLn.dpuf
Da tempi remoti vi è un giudizio secondo cui le opere che nascondono conoscenze segrete di civiltà antiche, hanno un’origine extraterrestre. In Occidente questo pensiero è stato portato dal savio viaggiatore Apollonio di Tiana. Era lui che aveva visto con i propri occhi un libro, che secondo la leggenda fu portato in India da Venere, che alla fine del XVIII secolo, divenne noto come ” Stanze dal Libro di Dzyan”. Helena Blavatsky, ha pubblicato la quintessenza delle stanze nella sua opera “La Dottrina Segreta”. - See more at: http://www.molfettadiscute.com/in-una-chiesa-rupestre-di-bari-un-archeometro-astronomico/#sthash.7ZNsX1uH.dpuf

47 commenti:

  1. Ho letto qualche articolo di questo blog davvero interessanti, ma con questo articolo non sono d'accordo. Praticamente gli umani derivano da un esperimento tecnologico da parte di esseri alieni come la storiella degli Annunaki? A questo punto c'è qualcosa che non torna: tutta la vita fa parte della tecnologia? E nel caso fosse così, allora, questi "creatori alieni" da CHI sono stati creati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa...ma tu non sei forse un codice matematico?!?

      Elimina
    2. Ce un Dio Supreme, che a proietatto degli esseri superiori dal inizio, queli sonno gli creatori, hanno i codici della vitta e la sonno gia tutte le caracteristichi del essere, sia una mosca, sia un Uomo. Noi siammo figli di quei genitori celesti che acompiono subito sempre la volonta di Dio; tra la sacra scrittura li dicono angeli piu grandi che sempre sonno atenti alla volunta di Dio. Poi lorro non sonno creati, lorro sonno projezioni mentali, noi perro siammo creati. Ce creazione e prima fu projezione degli nostri genitori celesti, grandi angeli comme e il archangelo Metatrone prima proezione projettata da proprio DIO il Supreme, poi ce ne sonno diversi Dio splendenti e omnipotenti smpre in Dio Supreme...Su ogni pianeta, sole, satelito pianetario ce un Dio, perche ce vitta in piano energetico ovunque. Poche sonno gli posti dove ce il cuorpo fisico da sfrutare.

      Elimina
  2. No infatti non è un esperimento genetico,loro hanno solo creato l'involucro,il corpo fisico in cui si potesse incarnare l'anima ,per fare esperienza nel mondo fisico,sono nostri fratelli non dei superiori,loro agiscono per volere della grande energia creatrice,da cui tutte le anime si diramano.La storia degli annunaki infatti è solo una cazzata con qualche verità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa Wolf ma perchè gli annunaki sono una cavolata e questa storiella no.... cioè tu chi saresti il creatore per fare certe affermazioni???

      Elimina
    2. Io non ho detto che la mia sia la verita assoluta,ho solo scritto alcune riflessioni e quello che io penso,pero bisogna fare delle distinzioni tra il misticismo che si riferisce all'adorazione degli astri,le entità dimensionali e gli atlantidei che poi sono coloro che crearono queste antiche civilta,bisogna sempre distinguere queste cose.Su Sitchin ho avuto conferme anche da altri che sono dal di dentro,i suoi libri sono stati un operazione di disinformazione,anche se qualche verità c'è,ma certo un ricercatore come lui noN poteva confondere l'adorazioe degli astri che sono gli chiamati anunaki appunto,con le entita vere e proprie,lo sapeva benissimo,quindi questa è un operazione per creare caos.Poi tu sei libero di avere la tua idea naturalmente.

      Elimina
  3. Ah, ecco, ora è chiaro. Ma questi "esseri" sono entità oppure persone? In ogni caso sono sempre stati creati da Dio, giusto? Non sono di certo saltati fuori dal nulla.
    Un'altra domanda: l'Energia Creativa sarebbe Dio? Io preferisco paragonarlo più ad un'entità superiore e basta, anziché immaginarmelo con fattezze umane (quindi senza barba e capelli, come solitamente viene raffigurato). Scusa/Scusate per le domande ma non so nulla dato che nulla pare essere come ci hanno sempre raccontato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. possono avere sia un corpo fisico che un corpo composto da una struttura energetica,ma il vero punto importante è che non provengono da pianeti lontani,questa è un inganno,provengono da dimensioni diverse,le quali sono intrecciate con la nostra.Quelli chiamati oggi alieni,sono le antiche entità conosiute con il nome di angeli o demoni,o dei,sono la stessa cosa.Chi ha creato loro non lo so,l'energia che permea tutto l'universo è Dio,questa energia è presente pure qui,ma non la puoi vedere con i sensi attuali,immagina che noi siamo le cellule che formano un corpo,ebbene Dio è appunto tutto il corpo.

      Elimina
    2. Capito, comunque sicuramente saranno stati creati da Dio. Anche se la Bibbia è stata ampiamente modificata (specialmente il Vecchio Testamento) non credo che sia stato modificato tutto, le parole di Cristo sono quelle e sebbene non credo in un Dio "fatto a loro immagine e somiglianza", credo comunque che Dio sia un'entità al di sopra di tutti che pensa e ragiona, giusto?

      Elimina
    3. spiegare cosa sia Dio è cosa assai improbabbile,possiamo solo supporre,porre quesiti,perchè Dio è qualcosa di troppo grande per fino per gli angeli più vicini a lui,figuriamoci noi.Lascia stare i testi bibblici,se la tengano loro i judei, quelle luride menzogne,studia la tradizione ariana,la religione tibbetana o induista è quella più vicina alla nostra vera cultura,che i judei si tengano la loro melma di menzogne,insieme ai loro sensi di colpa che vorrebero addossare agli altri,il loro dio tribale cadra nel nulla,e per essere chiari,il messia che loro aspettano,o meglio il gran sacerdote di is-ra-el,è l'anticristo.

      Elimina
    4. Sì, so che gli ebrei in realtà aspettano l'anticristo. Alcuni anni prima di documentarmi in giro su Internet delle domande che mi ponevo, arrivai già ad intuire che gli ebrei non volevano avere nulla a che fare con Gesù, infatti hanno rinnegato del tutto la sua identità perché "non aveva compiuto neanche un'azione di quel che si aspettavano dal loro Messia", e l'hanno rinnegato come figlio di Dio. Quindi già questo lascia riflettere parecchio. Mi chiedevo del perché, invece, si tengono stretti-stretti il Vecchio Testamento, tra l'altro pieno di contraddizioni e di una legge che Gesù con la sua venuta sulla Terra abolì, e che loro si rifiutarono di abolire. L'Islam, per esempio, credo che derivi proprio dall'Ebraismo. Il Vecchio Testamento, quindi, è manipolato, c'è largamente lo zampino degli uomini e del loro dio, ma....non credo che sia la stessa cosa per il Nuovo Testamento; quest'ultimo può essere stato manipolato solo in alcuni punti ma non del tutto. I quattro Vangeli canonici parlano chiaro e si discostano molto dal Vecchio Testamento. Nel Vecchio Testamento vi è un dio che vuole sacrifici umani (come nel caso della figlia di Iefte), mentre il Vero Dio descritto da Gesù odia i sacrifici umani perché non è un dio pagano ma un Dio d'amore.

      Elimina
  4. ""Noi presumiamo che la diversità non consiste nella razza specifica,ma nell'avere o no l'anima.""
    daccordissimo , questo periodo storico è forse uno dei più importanti della storia umana, abbiamo fatto a legnate per incarnarci in questa vita ed esserci, questa è la ragione per cui siamo al mondo in una quantità probabilmente mai vista, la sesta razza è già presente e fra pochi lustri sarà operativa. E' dal 1990 che noto bambini e adolescenti che riescono a leggermi nel pensiero, avidi di conoscenza, persone a cui non si può e non si deve mentire, così come la quantità di popolazione assolutamente senza morale è sempre più vasta anche il numero dei figli degli dei si moltiplicano, anime antichissime si stanno incarnando. Interessantissime le ricerche a riguardo degli psicopatici puri e quelli secondari, con deficit cerebrale che impedisce l'attivarsi delle facoltà empatiche spirituali, la letteratura in rete su questo inizia ad essere importante e consiglio di cercare a riguardo, qui si gioca la vera battaglia del bene e del male in quanto le forze oscure fanno di tutto per bloccare la nostra evoluzione ed hanno persino inventato una tecnologia prodotta dal M.I.T. per spegnere il lobo frontale destro con un caschetto in dotazione ai militari che temporaneamente lo inibisce in modo da permettere a detti soldati di uccidere senza scrupoli e poi non avere ripercussioni psicologiche. Anche nella vita normale accade attraverso i campi elettromagnetici che si venga debilitati, quindi spegnete le antenne wifi e se avete bisogno della rete collegatevi con i buoni vecchi cavi ethernet, compratevi delle tende anti campi elettromagnetici, in rete si trovano e se passate dalla germania le trovate nei negozi, spegnete la tv ed accendete il cervello.

    jj

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è cosi,ci sono due specie umane sulla terra,almeno quelli visibili,una sono i figli di Dio,gli animici,e gli altri sono i senza anima,usciti da questa altra razza,o mischiatosi con questi durante la storia,naturalmente facendo le dovute differenze,perchè ci sono pure chi è ancora ingannato.
      Sicuramente hanno un qualche difetto genetico,che non permette che l'anima si incarni nel loro corpo,sono completamente senza empatia,non hanno nessuna spiritualità,lo studio degli psicopatici conferma che sono sempre loro,ma questa è solo la punta dell'iceberg di un enorme problema,che sta diventando evidente ai più.Chi ha l'anima non può fare quello che fanno loro,questo lo deve capire la gente,la loro malvagita sta divenendo patologica,è qualcosa che non si può nascondere,qui rischiamo che il pianeta stesso venga distrutto.Basta solo vedere lo scempio che stanno facendo con il rilascio di scie chimiche,altri 10 anni di questa porcheria e non restera niente della terra,questi vanno fermati con la forza,altro che chiacchere.
      Noi sapevamo di questo gia da molto tempo,da questa razza uscita dall'accoppiamento con altri esseri imperfetti,sono usciti questi mostri,i nephelim,loro in passato erano i giganti dal cranio allungato,che iniziarono gia ad atlantide i primi sacrifici umani,sono anche cannibali,oggi lo fanno di nascosto,protetti dalle loro luride e corrotte strutture di potere,tra cui la magistratura.Sono loro poi che hanno formato l'elite che oggi governa la terra,questi adesso non hanno più il cranio allungato in modo evidente,e nn sono giganti,perchè a sua volta hanno subito altre modifiche genetiche,da parte di entità oscure,ma sono loro l'elite mondialista.I rettiliani secondo noi sono solo un depistaggio,non che non siano coinvolti,ma essi sono asserviti ad altre entità più potenti.
      Noi sappiamo che questa linea di sangue si formo durante il regno sumero,dove crearono le religioni,e comincio ad espandersi durante il regno di akenaton,il faraone eretico che impose il primo culto monoteista di ATON,ebbene egli era uno di loro.Torneremo con una seconda parte,su questo aargomento,ma la facenda qui è molto seria,la gente deve capire che sono stati ingannati,devono ribbelarsi,questi non sono uomini come noi,lo devono capire.

      Elimina
    2. No, la veritta e diferente. Non si trata di difetto genetico. Si trata di chi li fa creare. Se un essere e stato creato da Dio, Lui ne ha le scintile divine da quali gli genitori celesti possono poi costruire la magnifica e complessa costruzione che noi conosciamo con il nome di ANIMA. Dunque, non ce nesun difetto, c`e in vece il Creatore, chi lo fa. Noi siammo soposti a la lege delo karma, coloro che ne hanno una vitta non sonno.Lorro si chiamano lorro stesi samtamie. C`era anche una band con questo nome in USA, lorro avengono con conoscere nascosta a noi da picoli, poi riescono a comunicare telepaticamente o atraverso picoli esseri tenebrosi con i dei creatorii lor, cappi di posti tenebrosi che non ci vogliamo ragiungere mai noi.Gli lorro creatori sonno finti Dei, in realiat lorro fanno di tutto per avere scintile divine da noi con quelli patti in quali ofrono servizi contra l`anima che poi vienne incorporata dallo finto dio, che e uno deo... e cosi si cresce le capacita cosi dette qui paramormali.

      Elimina
    3. E che mi sonno dimenticato che anche li tenebrosi non fanno altro cheriprodure perro al contrario cio che contiene il regno di Dio Celeste reale. E cosi si puo spiegare che se Dio vero ne ha cretori a sua disposizione, anche in regname degli tenebri ci sonno, ma comme non sonoo sottomesi a uno Dio custode di sacra e vera potenza, non ne hanno anima lorro creature, perro riescono a ricevere un animaleto di queli con codici della vitta mesi al contrario in quela grand machina - ultratecnologia alien -per creare la vitta. Dall oceano di pensieri di Dio sonno usciti fuori da eternita finno ora gai tre volte entita da lui projettati... Noi abiammo letto in Biblia di uscita nr 3. Perro, spiriti usciti nella seconda fanno paura coloro di quale noi abbiamo ideea e paura. Ma ci sono tra noi e loro si impadroniscono del nostro corpo tramite sesso sfernato, quando non ti importa di conoscere ci ti fa penetrare, il desiderio di essere penetrato aviene da lorro. Ne hanno nome, riescono a evouare tramite noi e a capire che Dio ce. Lorro devono intrare in corpo di una donna cuando il corpo custode muore. Se restano cuando il prete vienne con aqua santa per spruzare il corpo della difunta, lorro entrano in tericia che li fa anientare, e poi che sanno devono trovare altro corpo da parasitare, se lui e trovato e e una donna che non lisodisca il lorro piacere di manifestarsi tramite il sesso, danno qualita di grandi magi, esseri con reali qualita di vegenza.IL anticristo e stato sempre raprezentato in ciascuno secolo da diversi eseri politici, militari. Un mio amico che lavorava con forte di luce e di tenebri aveva conoscenta che e venuto, dove e venuto in Austria, comme si chaimma, che aspeta, compiere lèta simbolica, poi nesuno lo ha onorato con la terza parte del mondo...Ma ci sonno stati scemi che hanno volutto darli due terzi del mondo per scapare lorro, poi sonno stati altri forti dentro che hanno rifiutato e cosi e rimasto sgonfio, senza niente. La sua venuta qua e un grande presa in girro, per lui e stata un fiasco che sgonfie il suo ego

      Elimina
  5. insomma quello che ha detto la insider della banca mondiale Karen hudes praticamente notizia ripresa da nessuno , gli alieni starebbero a roma e akhenaton era uno di loro , della fratellanza del serpente di akhenaton ne ha parlato anche Michael tsarion .

    RispondiElimina
  6. in un certo senso le cose sono collegate,ma non ci fidiamo di questa presunta insider,poi la cazzata che i vescovi portano la mitra per nascondere il cranio allungato,se la poteva risparmiare,tutto il suo discorso viene distrutto da questa assurda frase,sembra quasi fatta apposta.Poi secondo me i discendenti di questa razza non credo abbiano ancora un cranio allungato,e ne tantomeno siano giganti,quindi hanno subito una modifica genetica nel corso della storia,comunque si presume che siano questi discendenti a comporre oggi l'elite,il che spiega anche il fatto di mantenere la stessa linea di sangue,e non è un caso che siano tra i judei,essendosi stanziati dopo atlantide nell'impero sumero,da cui poi percorso si può poi tracciare tra i babilonesi,egizi ecc..;
    La loro degradazione morale,fisica e mentale è oramai evidente,sono esseri senza anima,psicotici e degenerati,sono in pratica l'anti uomo,sub-umani,pedofili e sodomiti,vi è qualcosa che non funziona bene in questa gente,anche a livello mentale.Questa elite usa anche i simboli esoterici e la conoscenza dataci dagli ariani iperborei,ma non ne sono degni,stanno solo abusando di questo non certo sono loro i portatori di questi principi.Comunque bisogna approfondire la ricerca,ma siamo a una chiusura di un cerchio,un puzzle immenso chee percorre millenni,di cui purtroppo possiamo solo vedere dei frammenti per adesso.

    RispondiElimina
  7. Il puzzle è immenso , non avevo fatto caso alla cavolata detta dallla hudes , è nei particolari che ci fregano , hanno una potenza di fuoco tale che riescono a controllare tutto , springmeier con le bloodlines ci aveva visto giusto . Ma anche i normali si sono comportati come bestie non so penso a quel killer di mafia negli usa che f uccideva le sue vittime facendole mangiare dai topi , o a chi in italia scioglieva nell' acido bambini , sanno come disumanizzare l'uomo per dominarlo ? fanno leva su emozioni ancestrali come la paura il bisogno , ecc..?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e infatti sono bestie come loro,si sono sicuramente mescolati a questa razza,molti sono come loro,l'unica differenza che non hanno il loro potere, ma aspirano al potere.Al di la delle stronzate buoniste,bisogna cominciare a ragionare con il proprio cervello,tu faresti mai quello che fanno loro?anzi la vera domanda è riusciresti a fare quello che fanno loro?La risposta gia lo so,perchè non sono come noi,non ci vogliono studi scientifichi a provarlo,basta sapere osservare,e diciamo che non stiamo parlando di gente che sbaglia,stiamo parlando di bestie disumane,questi non sono esseri umani,e vanno annientati fino all'ultimo senza pieta,la loro stirpe va estirpata,e sinceramente non mi interessa di essere criticato per quello che dico,tanto lo faremo.L'inganno del porgi l'altra guancia,cosa tra l'altro mai detta da gesu,ha fatto più danni della stessa guerra.

      Elimina
    2. E se la Hudes non avesse detto quella evidente cavolata? Tu avresti prer buono le sue parole? Probabilmente sì. Il criterio con cui sembra tu voglia discriminare il vero dal falso è piuttosto blando se non addirittura in mala fede. Non puoi fare affermazioni e non dar loro alcuna giustificazione... Gesù non avrebbe mai detto "porgi l'altra guancia"? Dimostralo con prove inconfutabili o quanto meno indizi probanti o non dir nulla. Al massimo dì: "secondo me"... Altrimenti che figura ci fai?

      Non puoi dire, quando una cosa non ti conviene, che non è vera e basta: così fai lo stesso gioco del potere e questo non è buono...

      E poi, con tutta 'sta storiella delle stanze di Dzyan a cui tu, visto che fa buon gioco alle tue teorie razzistiche e violente, vuoi credere ciecamente (e che dai in pasto a questi poveri tuoi seguaci evidementemente piuttosto sprovveduti) dove volevi arrivare? Al fatto che gli ebrei sono una razza priva di anima? Tutti gli ebrei o solo quelli come i Rockefeller, i Rothschild, o i Netanyahu, eventualmente? Certamente questi ultimi (ai quali possono essere affiancati molti altri di razza non ebrea) ma tu te ne guardi bene dal dirlo, come se l'odio razziale fosse qualcosa da diffondere tanto alla leggera (e questa tua apparente ingenuità che pare in mala fede). Con questo blog hai una grande responsabilità, caro WW e non puoi sottovalutarla... Scusami se torno a criticarti, ma quello che fai è un gioco molto pericoloso: se non ti piace quel che ti dico, del resto, puoi cancellare questo mio post e io dal canto mio smetterò di infastidirti oltre (tanto a che servirebbe continuare?). Del resto non ti conosco né tu conosci me: più che comunicarti il mio pensiero attraverso un commento non posso fare. D'altro canto, tu eventualmente saresti l'ennisimo portatore di caos come ce ne sono molti in giro oggi e, non preoccuparti, assai peggiori di te sotto tutti i punti di vista, liberi e felici di inzulfare sul fuoco a più non posso (ognuno a suo modo: chi contro gli immigrati, chi contro gli islamici, chi contro gli zingari, chi contro gli ebrei, chi contro gli americani, chi contro i comunisti, chi contro gli omosessuali, chi contro tutte queste tipologie di persone insieme).

      Sappi, del resto, che "porgere l'altra guancia" è soprattutto un'attitudine spirituale che permette di non identificarsi troppo con il mondo e le sue follie. Se avesse voluto, Gesù avrebbe potuto non farsi catturare, avrebbe potuto persino uccidere tutti coloro che lo volevano morto mentre ha vietato espressamente ai suoi discepoli di difenderlo an alcun modo... Oppure vuoi negare pure tutta questa parte del Vangelo? Ma sì, forse nella vera storia di Gesù, egli non è stato affatto crocefisso: ma visto che ha ammazzato in un sol colpo un intero manipolo di legionari che lo erano venuti a prendere, per non far fare brutta figura ai romani, si sono inventati tutta questa storia della crocifissione... Sì, dev'essere andata proprio così...

      Emiliano

      Elimina
    3. Io non ho mai detto di volere seguaci,anzi questo e' contrario alla nostra tradizione,devono pensare con la loro testa,ma certamente un uomo deve alzare la testa non farsi sottomettere da questi esseri,deve avere dignita e onore,non vivere nella paura che loro vorrebbero insinuare.Sulla hudes Io personalmente non mi fido a priori da chi prima apparteneva al MFI e poi se ne esce con ste sparate,sarò' diffidente ma cosi ragiono,poi il suo discorso è da vedere,e su molti punti sono d'accordo,ma perché dire quella frase cosi banale a che scopo?sul vangelo penso sai già come la penso,e dico che sono tutte stronzate,neanche lontanamente vere,è tutta una mistificazione,come la stessa bibbia,potrei elencarti tutte le loro menzogne e da dove le hanno prese,ma lasciamo stare,porgi l'altra guancia è solo utile al potere,il gesu descritto dai vangeli non è mai esistito,ma questo lo sai già inutile ribadirlo.La tua critica è accettata,si può dire quel che si vuole purché si sia in buona fede.Tu mi hai racchiuso in uno schema mentale prefissato,non puoi capire il nostro pensiero perché sfugge all'ordinario,tu dici che quello che dico è razzista,che questo articolo e' razzista,solo perche' dice qualche verita',e' razzista l'anticorpo che aggredisce il virus? gli unici veri razzisti sono loro,e lo sai bene,potrei dire un sacco di cose come fanno i guru new age,ma non mi appartiene l'ipocrisia,siamo lupi selvaggi e indomabili,e la gente deve difendersi non deve suicidarsi come fanno,devono ritrovare la forza dentro di loro di ribelarsi,altrimenti li faranno a pezzi,il nostro messaggio è rivolto anche affinché ritrovino il coraggio,la dignità la forza della giustizia,noi non stiamo parlando contro nessuno,ma contro il vero potere,che certamente ha i suoi luridi servi,sono loro che stanno divorando le nazioni e massacrando migliaia di innocenti,secondo te quello che stanno scatenando non avrà ripercussioni?

      Elimina
  8. Io posso dire che non cestino le dichiarazioni della hudes , ma c'è chi potrebbe farlo vista l'incongruenza fattami notare da whitewolf , di prove incofutabili non ne esistono inutile farci illusioni , sarebbbe ora di uscire dalla forma mentis dataci dal sistema , un clima di contrapposizione tra chi vuole cambiare credo che non giovi a nessuno. Ed è inutile usare Gesu per dividerci , su di lui c'è chi dice che se ne andato in india e ha fatto crocifiggere un altro al suo posto , c'è chi nega la sua esistenza come gli scalfari o i de angelis , , si ha sempre bisogno di prove tangibili , non fate i san tommaso , ma tra i cattolici quanto a reliquiari , apparizioni , segreti , miracoli , sacre sindoni credo non si facciano mancare nulla . Caro Emiliano l'intelligenza emotiva , l'intelligenza dell'intuito è l'unico metodo conoscitivo che possediamo . A te piace il finto buonismo ?

    RispondiElimina
  9. Guarda che Steiner e la Blavatasky credevano in Gesu (o forse si riferivano a Lucifero ?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, e anche Samael vi crede, chiamandolo l'adorabile. Allora tutti questi iniziati erano anche loro dei farlocchi? Eppure, dagli articoli in cui parli di loro, non sembra tu la pensi in questo modo... Oppure c'è quanhche contraddizione nel tuo pensiero?

      Per il resto (a parte sulla tua convinzione -ò per altro legittima - della non realtà strica di Gesù e della falsità del suo messaggio) rilevo che non hai risposto a tutte le altre questioni piuttosto importanti che ti pongo.

      Sto infatti criticando il tuo criterio conoscitivo che pare variabile a seconda delle convenienze (e non si capisce ad esempio perché quel che scrive la Blavatsky è vero - nonostante menta o sbagli nel riconoscere la divinità di Gesù - e quello che dice la Bibbia no. Su quale criterio ti basi per tale affermazione?)...

      Sto criticando la tua grave ambiguità sulla questione dell'attribuzione di responsabilità: non puoi dire come dici:

      "si presume che siano questi discendenti a comporre oggi l'elite,il che spiega anche il fatto di mantenere la stessa linea di sangue,e non è un caso che siano tra i judei,essendosi stanziati dopo atlantide nell'impero sumero,da cui poi percorso si può poi tracciare tra i babilonesi,egizi ecc..; La loro degradazione morale,fisica e mentale è oramai evidente,sono esseri senza anima,psicotici e degenerati,sono in pratica l'anti uomo,sub-umani,pedofili e sodomiti,vi è qualcosa che non funziona bene in questa gente,anche a livello mentale."

      Pesanti affermazioni che, se non corrette da una specifica che per esempio indichi nella fattispecie il partito sionista e altre realtà del genere rischia di creare facili generalizzazioni assai rischiose: se io fossi ebreo mi offenderei terribilmente di tali insinuazioni; non sai che ci sono molti ebrei che non si riconoscono nella politica sionista dello stato di Israele? Che tra loro ci sono tantissime brave persone e tanti innocienti? Sarebbe grave e colpevole, da parte tua, non ricordarlo.

      La domanda che mi poni poi non l'ho capita.

      Elimina
    2. Steiner e la Blavatasky e altri esoteristi,quando parlano del cristo,si riferiscono al cristo solare,la coscienza cristica,inteso come lo stato di illuminazione,lo spirito che eleva la spiritualità,è un simbolismo,come lo stesso simbolismo del sole ,inteso come il sole spirituale,non a caso il cristo è associato al sole,come mitra,horus e altri simili,il vaticano pero non lo dice questo,da alle masse un culto inferiore e manipolativo,tenendo per se stessi la vera conoscenza,che naturalmente a questi esseri degradati serve come potere sulle masse stesse.Poi io ho detto il cristo storico della chiesa è un invenzione,come lo stesso vangelo e la bibbia,non ho detto che gesu non è esistito,il vero yeshua gesu era un maestro esseno,e la storia è diversa da quelle cazzate raccontate nel vangelo,poi per dare un certo riscontro storico,hanno usato la figura di Giovanni il gaileo,un ribelle che combatteva contro l'occupazione romana, Alessandro De Angelis ha fatto studi abbastanza approfonditi su questo.
      Come spieghi allora i vari controsensi nel vangelo stesso,come ad esempio prima dice porgi l'altra guancia,poi si afferma che scaccio i mercanti dal tempio,prendendoli con una frusta e a calci,vi sono molti esempi come questo ma lasciamo stare.
      Tu poi vuoi mettermi in bocca cose che io non ho mai affermato,non ho detto che il libro di dzyan sono verità assolute,ma comunque nessuno può dire lo stesso della bibbia,che tra l'altro parla degli ebrei,delle loro storie e delle sue guerre,cosa c'è ne frega a noi delle loro storie?perchè tu che sei indo-europeo, prendilo solo come esempio, devi adorare il dio tribale dei judei?ti sei mai chiesto questo.
      Personalmente vedo molti punti del testo di dzyan che sento veritieri,a differenza della cazzate della chiesa,se tu credi il contrario sei libero di credere cosa vuoi.
      Poi finiamola con sta storia degli ebrei,non esiste nessun popolo ebraico,gia all'epoca degli antichi egizi,erano un popolo misto,e prima ancora erano dei nomadi semiti,come lo sono i palestinesi,non sono nessuna razza sono solo accomunati da una religione,quella ebraica appunto,l'elite si nasconde dietro questi paraventi,ma sono originari dalla sumeria,e prima ancora da atlantide appunto,non sono umani come te e me,qui parliamo di elite,non di un popolo,sarebbe stupido addossare a tutti le colpe di pochi,ancora una volta hai travisato il nostro messaggio,perchè raggioni con schemi prefissati,devi cacciarti dalla testa questi schemi per capire le cose come stanno.

      Elimina
    3. Non ho molto tempo purtroppo: per ora risponderò a questo tuo post, per l'altro (o gli altri) lo farò nei prossimi giorni. Come ti ho già detto, caro WW, a me non importa se tu credi che Gesù l'esseno e il Cristo siano due realtà differenti. Nel campo delle credenze non voglio entrare. Il problema vero è che tu non rispondi nel merito o comunque abastanza chiaramente alle mie questioni (e questo secondo me non è molto leale), ma vabbè, fa niente. In ogni caso, visto che ci sono, vorrei informarti che ti sbagli se pensi che questi grandi iniziati, oltre che a riferirsi al Cristo quale emblema della Coscienza Cosmica e Solare (come giustamente dici tu), non credessero anche alla figura storica di Gesù il Cristo (proprio quello nato in giudea 2000 anni fa!); anzi, Steiner esagera e parla addirittura dell'esistenza di due bambini Gesù, ma questa è un'altra storia. Che poi la chiesa abbia occultato il significato solare cristico, questo è ancora un altro paio di maniche e almeno qui ti do ragione. Ma questo non c'entra niente con quel che dicevo io. Il problema vero è che il Cristo, così come tutti questi grandi iniziati che a lui si rifanno (e a cui tu a tua volta sembri rifarti), hanno sempre predicato la Haimsa, la non-violenza (c'è addirittura un capitolo in un famoso testo di Samael, non ricordo più se nella "Rivoluzione della dialettica" o in "Educazione fondamentale" che si chiama proprio così: Haimsa - e che parla appunto dell'importanza della non-violenza). Dunque delle due l'una: ho stimi questi iniziati tutti dei poveri illusi, oppure dovresti farti (te lo dico col cuore in mano) una seria analisi di coscienza, per vedere quanto meno come risolvere questa profonda contraddizione nel to pensiero.

      Per quanto riguarda il senso di leggere la Bibbia per un non-ebreo, non so tu, mai io personalmente amo profondamente non solo questo testo, ma i libri sacri di tutte le religioni solari e trovo che siano estremamente significativi sul piano del loro insegnamento spirituale. I libri sacri sono decisamente le mie letture preferite. La Bibbia poi è straordinaria (forse non l'hai letta con attenzione), pregna di altissimi insegnamenti dai quali, fortunatamente, tutto l'occidente ha tratto ispirazione per secoli producendo certamente i suoi migliori frutti (per esempio, tanto per citarne uno, la grande arte europea e italiana in particolare). Mi dirai: sì, ma ha prodotto pure orrori come l'inquisizione e le crociate!. Certo, ma queste sono le maligne distorsioni che, come tu m'insegni, s'innestano quasi automaticamente proprio dove c'è più luce....

      In ogni caso, ancora una volta, registro una strana ambiguità nelle risposte riguardo la tua posizione sugli ebrei (che poi siano un etnia oppure una semplice appartenenza religiosa poco importa - anche se, dicendo ora che sono solo quest'ultima cosa, stai già contraddicendo quel che hai asserito prima e cioè che - ti cito: "si presume che siano questi discendenti a comporre oggi l'elite, il che spiega anche il fatto [per i judei] di mantenere la stessa linea di sangue").
      Quindi, per favore, se ti senti travisato su questo punto perdonami, ma spiegami per favore esattamente la tua posizione su questo punto.

      Ora ti dico la mia posizione chiaramente: non tutti gli ebrei - ma anzi solo una minuscola minoranza di loro, a cui noi non avremo mai accesso - sono quel male assoluto di cui peraltro io non nego affatto l'esistenza (ma anzi la affermo con te); solo e soltanto in quelle ristrettissime elite di persone che, dietro le quinte, manovrano i governi e l'economia mondiale (e che appunto in molti casi - ma non solamente - sono proprio di razza - o etnia o quel che vuoi tu - ebrea) probabilmente l'anima è assente o, comunque - in una visione che mi appartiene di più - talmente distorta che è come se non ci fosse.

      Se confermi chiaramente questa mia ultima affermazione siamo d'accordo (almeno su questo punto), il che non è poco. Ciao,

      Emiliano

      Elimina
    4. Mi pare che ho sempre risposto chiaramente alle tue domande.comunque dimentichi che il nostro è un ordine di cavalierato,siamo guerrieri da millenni, la non violenza detta cosi non vuol dire niente,noi tutti siamo per la pace,ma che vuol dire che se uno ti aggredisce tu non reaggisci?non bisogna seguire la via oscura,questa è il vero discorso,ma la difesa è un diritto divino,e se non la pensi cosi dormiro tranquillo lo stesso.Sugli ebrei mi pare
      che sono stato chiaro sopra,possiamo dire che la pensiamo allo stesso modo,sono l'aristocrazia ebrea,che formano l'elite al potete,e vivono tutti in Europa,sono le casate reali come i windhsor,i reali del Belgio,della Spagna,dell'Olanda ecc.,sono loro la casta reale insieme alla nobilta veneziana,poi la casta religiosa sono il priorato di Sion,che comprende i gesuiti,sono questa l'elite,poi le 13 famiglie dette illuminati,si occupano della finanza,anche il sionismo è solo un altro falso obbiettivo.Poi se a te piace leggere la bibbia sono affari tuoi,io preferisco letture ariane.

      Elimina
  10. Rispondendo all'Aninimo 13:03 vorrei dire che l'intuito è ottimo, ma dev'essere sempre e necessariamente supportato dalla facoltà razionale che sia capace di rendere coerente ogni elemento, visto che l'intuizione è sempre giusta, sempre che uno l'abbia veramente sviluppata, ma l'interpretazione dell'intuizione quella non è affatto scontata (a causa di un'intuizione mal interpretata da fior fior di iniziati, Krisnamurti venne scambiato erroneamente per la reincarnazione di Gesù).

    A me non piace il buonismo: se pensassi che fosse utile, non avrei problemi ad andare a fare anche una guerra con questa gente (i veri padroni del mondo). D'altronde so che sarebbe tutto inutile: da che mondo è mondo le rivoluzioni sono sempre state usate dai potenti a loro vantaggio (guardate come sono andate le lotte per l'unità d'Italia: chi ci ha guaedagnato veramente?). Oggi poi tutto è manipolato da loro sino all'inverosimile, potendo contare su un'incredibile massa di persone comprabili per molto meno che per un piatto di lenticchie - tanto per citare la Bibbia odiata da WW ma evidentemente sempre foriera d'insegnamenti - che s'infiltrano in qualunque organizzazione, per quanto segreta possa essere. Le BR prima sono state usate per i loschi scopi dei poteri forti (compresi quelli che volevano la morte di Moro) e poi sono stati distrutte come vermi (molti dei suoi esponenti stanno anchora scontanto lunghissime pene detentive). Lo stesso vale per le frange di estrema destra: prima sono state fatte far loro le stragi per la strategia della tensione (utile ai poteri forti, non certo ai progetti di questi ingenui militanti di destra) e poi sono stati uccisi uno per uno, senza la minima pietà.

    Oggi il male dilaga come non mai e se non stiamo attenti contaminerà anche noi: anzi, sicuramente ci ha già contaminati: è per questo che a mio avviso è così necessario fare un profondo lavoro su se stessi, per confrontarsi con il proprio male sempre in agguato. C'è già una grande guerra da fare, quella contro noi stessi, inutile fare quella fuori...

    Emiliano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non è che quello in cui credevano fosse la reincarnazione di gesà ma dello spirito di un nuovo messia il cui insegnamento avrebbe superato qureeeeeeello di gesu in cui appunto credevano fosse esistito .
      Fu adottato ed educato all’interno del movimento teosofico, i cui membri vollero vedere in lui il veicolo terreno in cui si sarebbe incarnato Maitreya, il futuro "Istruttore del Mondo". Ma non trascorse molto tempo che in modo assolutamente inaspettato Krishnamurti sovvertì Nel corso di una conversazione dirà Krishnamurti al suo interlocutore: "Vi fu un uomo, infinitamente più grande di ciascuno di noi, che seguì la propria via che lo condusse al Golgota, senza che si preoccupasse se i discepoli l’avrebbero seguito, o se il suo annuncio sarebbe stato accolto". Ed è con questo richiamo di Krishnamurti all’uomo di Nazareth, i cui anni di esistenza pubblica stanno tutti nelle prima dita di una mano e il cui dramma finale non vorremmo augurare a nessuno, che ci piace concludere queste note. Osservando che proprio quell’uomo non ci ha lasciato niente di scritto e anzi l’unica volta che si dice l’abbia fatto i segni li tracciò sulla sabbia, a ricordarci che ogni volta che scriviamo qualcosa, per quanto reputiamo possegga fors’anche un supposto valore o si appoggi su qualche ipse dixit, in realtà lo stiamo facendo sempre e comunque sulla sabbia Tratto da: “La Stella del Mattino”, laboratorio trimestrale per il dialogo religioso, n.1, gennaio/marzo 2003. http://www.gianfrancobertagni.it/materiali/krishnamurti/suares.htm
      Non ho capito il tuo discorso sul fintobuonismo , che per me è ipocrisia . è approfittare dell'ingenuità dei buoni che diventa ignavia . il tuo discorso su nar e br non fa una piega , sono un tipico esempio da manuale , i membri delle br erano anche persone culturalmente preparate almeno i capi , erano allievi però , di chi ? Dei cattivi maestri che erano alcun i docenti universitari , vd università di padova , genova , e altre , ma da chi erano stati imbeccati questi prof ? eh eh eh , dai servizi segreti , insomma le br non erano spontanee ........

      Elimina
    2. @Emiliano
      Oggi il male dilaga perchè lo si è lasciato fare,è inutile parlare di altro,la ricerca interiore è importante,ma tu pensi che altri siano uguali a te?che abbiano coscienza di questo?pensi veramente che l'umanità si trovi in questo stato penoso solo perchè la gente è ingannata,oppure che molti sono effetivamente come loro nel loro piccolo?
      Pensi veramente che con queste persone si possa parlare di amore?
      La battaglia è sia spirituale ma anche fisica,noi non diciamo di diventare terroristi,utili solo al potere,in effetti sono tutti loro agenti o usati dai servizi segreti,perchè il terrorismo,deriva da terrore,la paura cosa che essi adoperano per tenere a bada le masse.ù
      Il nostro messaggio è forte,ma contiene molte cose,unirsi,organizzarsi,informare,e anche difendersi,perchè questi ci vogliono ammazzare se non lo hai capito ancora,molti sanno solo indicare il probelma,ma non dano alternative,noi abbiamo un progetto che stiamo portando avanti,tutto è fatto ad uno scopo,le noste parole sono pesate non casuali,o piene di odio e rabbia ocme tu affermi,e siamo scuri di quello che diciamo perchè noi siamo solo l'avanguardia di quello che sta arrivando,siamo solo un primo avanposto.
      La loro fine e della loro civiltà inferiore,è scritta nelle stelle,ma anche questo messaggio non puoi capirlo,se ancora vuoi giudicare invece di comprendere.

      Elimina
  11. Ma come si fa a dir questo ? IL vangelo è la legge dell'amore e del perdono e non dell'odio e della vendetta , chiunque afferma questo è egli stesso l'anticristo .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. IL vangelo è la legge di chi ha sottomesso l'umanita con queste stronzate,secondo te perchè la gente si suicida?perchè invece di reaggire sono cosi passivi,apatici?la risposta sta in 2000 di menzogne,di sensi di colpa creati ad arte,di latrocinio,di depravazione indotta tramite privazioni,basta solo vedere quanti innocenti hanno condannato,bruciandoli al rogo,solo perchè erano ostili alle loro menzogne,basta solo capire che il vaticano ha il 70% e più di riserve di oro mondiali,tutte derubate e prese con l'inagnno,assasini e guerre,ma di cosa state parlando,ma ancora vi bevete le loro menzogne,ma secondo voi se il vangelo non è una manipolazione,ve lo facevano arrivare?dovete cercare di usare la logica senza farvi fottere dalle loro manipoalzioni,è tutto utile a loro.Il messaggio porgi l'altra guancia,è solo utile al potere,i 10 comandamenti e altre stupidaggini sono solo utili al potere,cosa fanno loro?uccidono,distruggono,masacrano,stuprano,mentono e quant'altro,perchè questo accade?perchè la gente non reaggisce,gli è stato insegnato ad aspettare un presunto salvatore,che non verra mai,ad aspettare un presunto eroe,che non verra mai,ma non vedete che è tutto un inganno?
      Noi non stamo dicendo che dovete fare le stesse cose loro,guai a chi fa del male,perchè gli si ritorcera contro,ma attenzione non dovete neanche chinare la testa,dovete difendervi,chi accetta il loro dominio è loro complice,come fa un uomo giusto a fare il bene,se egli è schiavo e sotto il lroo dominio?
      Un uomo deve essere giusto,essere buono è uno squilibrio uguale ad essere malvagio,è solo l'alra faccia della medaglia.

      Elimina
  12. La scintilla divina animica per me ce l hanno anche gli animali, sono esseri meravigliosi, tutti, ho avuto anche la fortuna di avre due cagnolini di una intelligenza e amore straordinario, per me e' impossibile pensare che queste creature non abbiano un anima che dura in eterno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certamente che hanno l'anima,anzi loro c'è l'hanno tutti,perchè gli animali non hanno subito corruzione ne genetica,ne dello spirito stesso,e nella grande maggioranza dei casi sono rimasti puri nel senso di essere naturali,avrei qualche dubbio sugli animali che vengono clonati.
      In molti casi sono migliori di tanti uomini oggi,e non lo dico in senso astratto.
      Se osservi gli animali bene puoi intravedere come saremmo stati noi se lasciati liberi e nel nostro stato naturale,senza subire la corruzione che oggi vediamo,nel loro comportamento genuino e innocente,che noi definiamo ingenuita primitiva,naturalmente il tutto rapportato alla differente natura dell'uomo,che non è per niente superiore,ma che è comunque diversa.
      Purtroppo oggi l'umanità nella magguioranza dei casi,per molti aspetti,è sotto anche alla natura dei vermi,e sopratutto per questo è governata da ancora più infide sottospecie,loro degni governanti.

      Elimina
  13. "Un uomo deve essere giusto,essere buono è uno squilibrio uguale ad essere malvagio,è solo l'altra faccia della medaglia".
    Mi ha colpito questa tua frase, caspita se è proprio così!! Oggi ho letto i commenti a questo post "estivo", in giugno avevo letto solo l'articolo. Anch'io dopo essermi studiata per tanto tempo le religioni del pianeta (quelle più gettonate...) sono arrivata alla conclusione che la buddhista e induista sono quelle più vicine alla verità. Con la religione cristiana non ne vai fuori, neppure studiano i vangeli gnostici, la pistis sophia, Moraldi è stato un valido supporto ma alla fine ho desistito, è un terreno insidioso. Le altre le ho lasciate perdere molto tempo prima per gli stessi motivi da te esposti.
    In quanto al fatto che non cerchi seguaci, ci credo bene, sei un po' spinoso (penso alla prima risposta che ho avuto da te qualche giorno fa)....chi cerca seguaci li avviluppa, si dà importanza ed è appiccicaticcio.
    Chiedo, se non è un problema, cosa intendi per "siamo un ordine di cavalierato"?
    Grazie mille. Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che siamo un ordine guerriero, abbiamo l'obbligo di difendere gli altri fratelli,di combattere per la luce,nel più ampio senso,fin dai tempi di atlantide.Avere seguaci non porta a nessuna crescita ne dell'uno ne dell'altro,se segui qualcuno non puoi seguire te stesso,quindi come fai a capire, ci può essere una guida ma sempre a distanza,il vero maestro è colui che indica la soglia,ma sempre tu devi attraversarla.

      Elimina
  14. Cisono libri sulla falsità del "porgi l'altra guancia", condizionamento mentale per portare a non reagire, a sottomettersi sempre e comunque.
    Mi pare che l'enunciato qui riportato sopra a tutto "Nessuno è più schiavo di colui che si ritiene libero senza esserlo." rispecchi egregiamente il tono di certi aspri commenti commenti che ho letto nella pagina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questo misticismo fraudolento e manipolatorio hanno distrutto la nostra civilta,molti si domandano perche questa passività delle masse,la risposta e' in 2000 anni di questo judeo cristianesimo,se uno riflette bene non ha nessun senso questo porgi l'altra guancia,hanno confuso il male con il diritto a difendersi,il virus ha ipnotizzato le difese che esso sia parte del corpo,e questo sta portando alla morte di tutto il corpo.Difendersi e' un diritto divino e non vi e' nessun male e in questo,il male e' lasciare agire queste bestie che li stanno distruggendo.

      Elimina
  15. voglio capire una cosa ww... a parte tutte le tue belle chiacchiere che io condivido al 100% e mi riferisco al riferimento alla violenza fisica che esplicitamente invochi contro questi bastardi dei nostri governanti (altro che porgi l'altra guancia) come vi stareste organizzando voi di questo presunto cavalierato di cui vai blaterando per aggiungere azione alle parole?.. te lo chiedo perchè se fosse vero che esiste un movimento, un cavalierato, un'associazione o quello che vuoi che sia ben strutturata e finanziata per reagire con la forza io ne vorrei fare assolutamente parte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito il tuo discorso,comunque vorrei ribadire che la violenza fine a se stessa non ha senso,quello che noi intendiamo è La giusta risposta,e pagheranno tutto stai certo,ma la questione sta nell'ordine di organizzare tale risposta,il nostro è un progetto a lungo raggio di azione,noi siamo solo una falange di quello che sta arrivando,poi per combattere non serve fare parte di suddette fratellanze,tutti voi siete dentro questa battaglia ognuno con il suo modo di combattere e ognuno con i suoi tempi,a decidere chi entra nell'ordine dei lupi bianchi è il consiglio Alpha non io,e sono loro che invitano il candidato.La tua volontà di combattere deve prescindere da queste componenti,noi pensiamo che tutti voi siete già dei guerrieri non serve avere titoli o altro per questo,dovete avere innanzitutto fiducia in voi stessi,comincia a creare un gruppo di persone capaci e che hanno il tuo stesso sentire,il resto arriverà da solo,per le tue altre domande perdonami ma non posso certo dire qui,per motivi che sai bene,i modi di agire.

      Elimina
  16. e chi vi dice che in realta' il pianeta terra non sia in realta' un grande allevamento intensivo, dove nengono auto-prodotte sostanze ad alto contenuto proteico, pollame umano appunto, di cui si alimentano poi alcune razze aliene? e' ora di finirla con questo falso mito della fratellanza cosmica, visto sopratutto che esistono vari documenti che testimoniano come razze aliene si sono piu' volte combattute nei nostri cieli (un esempio la battaglia del 1561 a Norimberga, o a Basilea, in Svizzera nel 1566)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti per le entità che hanno il dominio attuale questo è un allevamento in cui l'uomo viene sfruttato e macellato per nutrirsi a livello energetico,ma questo non vuol dire che non ci siano altre entità che lavorano per la nostra evoluzione,il punto da capire è che tutto fa parte di un piano divino,le entità di luce hanno il controllo di questo piano dimensionale e se non intervengono è perché fa parte di un progetto,l'umanità deve evolvere da sola,tutto fa parte di un piano divino e l'uomo ritroverà la vera libertà ma deve farlo da solo.

      Elimina
  17. IV PARTE
    Essi sono i guardiani dell'evoluzione umana,e attendono la fine del ciclo previsto dalla Vita Universale/PVU per risalire in superficie e ripristinare il regno della Luce.
    Secondo le nostre ricerche ci sarà una sesta razza sulla terra,ma questa volta non sarà modificata geneticamente, i maestri delle stelle ritornando riattiveranno alcune funzioni ora addormentane nell'umanità,funzioni psichiche e spirituali che sono state bloccate o ridotte a suo tempo, perché ancora non aveva provato dentro di sè il vero significato del dover "sudare per ottenere dal proprio Dna un valido raccolto/staminali che possa ntrire la Perfezione perdita".
    L'umanità quindi si appresta a finire un ciclo durato migliaia di anni,un grande ciclo cosmico,e sarà ora pronta a definire un nuovo percorso,caratterizzato non più dalla dualità rivale (Yang/maschile contro Yin/femminile) ma di Pace e di reciproco sinergico Amore,in cui tutti gli Esseri/PVI umani/Dna ritorneranno a connettersi direttamente con l'Uno/PVU Originario.
    Naturalmente solo chi ha operato in Tal Senso potrà accedere a questo nuovo orizzonte,chi non avrà una certa struttura spicofisicospirituale,sarà annientato con lo stesso mondo disumano che ha alimentato e sostenuto la propria terrena esistenza.
    Sono questi i figli dell'ignoranza,i figli dell'oscurità che periranno insieme ai loro comandanti ed insieme a coloro (I ed E) che credono di avere potere di vita e di morte su questo pianeta/corpo.
    Co ... e ... white wolf: personalizzato da livio.

    RispondiElimina
  18. III PARTE
    Da quel momento, su questo nostro pianeta hanno convissuto contemporaneamente più razze e più specie diverse,come del resto affermano anche le pietre di ica e altri antichi reperti,in cui viene descritto che convivevano sulla terra più specie sia "naturalmente umane" (che riuscirono a non imbastardirsi in quanto abitanti lungo delle alte catene montuose ... infatti la maggior concentrazione di loro dal plasma 0 Rh, si trovano anche attualmente intorno ai Pirenei, alle alpi, nel caucaso e la catena imalaiana), che di tipo rettiloide, che di tipo primate ... ma anche - in minor numero - con altri animali: specialmente i felini ... i gatti in particolare (non per niente era un animale sacro per gli egizi che ne confermarono l'importanza gentica mista dedicando a tale Essere/PVI vivente/Dna moltissime statue, e la più famosa è la Sfinge).
    A questo punto è difficile sapere chi ha creato le une e chi le altre,o se sono gli stessi,e per quali fini,sappiamo però da molti resoconti storici, che vi sono state delle guerre combattute sia tra gli atlantidei stessi divisi in fazioni,sia atlantidei con altre specie sulla terra,sia guerre tra entità di dimensioni non troppo umane.
    Io sono consapevole che molte di queste specie sono sopravissute fino ai giorni nostri,e vivono come all'interno del mio corpo di AB Rh+ in una dimensione diversa dalla nostra,(il Dna considerato spazzatura), dove si sarebbero rifugiati per rimanere fedeli alla loro specifica Luce/PVI creatrice.
    Nel profondo del Dna dell'umanità si può dire che c'è un governo formato di Esseri di grande saggezza,tra di essi vi sono i Geni legati al vissuto di Melchisedec, di Mosè, del Buddah, di Gesù ... .

    RispondiElimina
  19. II PARTE
    Durante i passaggi evolutii: nel "libro della Vita", si fa riferimento a più razze di Costruttori in modo da accompagnare celatamente i vari passaggi di stato del midollo osseo umano (i vari gruppi sanguinei),e tra questi una superiore a tutte le altre è Quella destinata ad essere ospitata da un umano AB Rh negativo.
    Apportarono in tal modo più volte perfezionamenti al corpo fisico,e si denota chiaramente che questi esseri controllano da lontano ma con costanza,l'evoluzione psicofisicospirituale dell'umanità/Dna.
    Dopo vari tentativi ed errori,riuscirono a creare un corpo fisico in cui la Scintilla divina si potesse incarnare per fare esperienze NAUALMENTE ARMONICHE nel mondo materiale fisico,come manifestazione della Volontà dell'Energia Cosmica (PVU) che è creatrice di ogni forma di Costruttori e dai Quali si diramano tutte le forme di anime.
    Ad un certo momento però, per un improvvisa alterazione del clima, un repentino innalzamento delle acque, sommerse gran parte delle terre (scomparsa di Atlantide e degli atlanteidei), quello che che era l'evoluzione naturale controllata dal PVu tramite i PVI, venne squilibrata dal fatto che l'istinto di sopravvivenza umano costrinse il Dna umano a degli innaturali adattamenti ed a unirsi al dna di altri specie più o meno affini al prprio.
    Ecco perchè ad un certo punto, l'umano venne creato prendendo sia come base un mammifero acquatico (sintomatica la storia di Geppetto che viene inghiottito dalla balena, e che nel riuscirne porta al figlio di legno - dal Dna vegetale - la Scintilla che lo riporterà a divenire Dna umano),sia come unione con i primati (RH +) che - abitando sulle cime degli alberi - potè garantire ad una parte di umanità di salvarsi: anche se impura nel Dna.

    RispondiElimina
  20. I PARTE .
    Ciao, mi permetto di ipotizzare una mia conclusione, rielaborando la TUA di CONCLUSIONE ... facendolo, basandomi sui passaggi genetici che ha attraversato il mio Dna di AB Rh+ ...

    Nel corpo umano, da quando esiste la Vita terrestre,una razza di "energetici costruttori" da me chiamati Principi Vitali Individuali (PVI o Essenza. ma che si possono chiamare anche "Entità angeliche ultradimensionali"), agisce sul nostro pianeta per dare il via all'esistenza:dei regni: vegetale, animale ed umano.
    Mentre per i primi due regni il processo evolutivo è stato scandito dal naturale sussegursi delle ere, avendo l'umanità delle prerogative genetiche superiori agli altri viventi del globo,l'esperimento dell'Essere/PVI umano/Dna - probabilmente a causa di un Dna molto evoluto che ha voluto arrogare a sè (Egoismo): oltre alla sua naturale capacità di "creatore" materiale, anche quella di creatore energetico spettante però solo ed esclusivamente al PVI ... per questo, a seguito della ribellione (e la coseguente caduta)alla Vita/Dio/PVU (il Principio Vitale Universale), servì un fattore impoverente l'ego umano (la celatura della Verità per una forma di assopimento del 6° e 7° Senso umani: agendo sulla ghiandola endocrina dellepifisi/pineale), in modo da mandare/insufflare la Sua Vita/PVI al momento del concepimento di nuovo Trinitario (PVI+DnaYin+DnaYang)Io Sono Originale, senza che la mente ed il corpo fisico di tipo umano, potessero illudersi di essere simili alle fattezze dei Suoi Costruttori/PVI che, da quel momento divennero diretti "gestori" dell'anima/inconscio profondo delle persone.

    RispondiElimina
  21. tutto molto bello però, vi prego, perfezionata e perfezionate si scrive con una zeta sola.. oltre a salvare l'anima cerchiamo di salvare anche l'italiano!

    RispondiElimina