Pagine

venerdì 30 maggio 2014

L'invasione alleata dell'Italia,i massacri,i servizi segreti USA e il patto con la mafia










Calogero Vizzini
Lucky Luciano era un boss mafioso che stava scontando una condanna a trent'anni per racket nel carcere di Dannemosa, negli Stati Uniti, allo scoppio della seconda guerra mondiale. A quanto pare, il governo americano gli offrì la libertà purché contribuisse a creare un efficiente movimento di resistenza in Sicilia poco prima dell'invasione dell'isola [...] Vi sono molte leggende a proposito del modo in cui Luciano entrò in contatto con il nuovo 'capo di tutti i capi', don Calogero Vizzini, che viveva nella natia Villalba. Sembra comunque che Vizzini si lasciasse indurre a schierarsi con gli Alleati e ad assicurare loro la collaborazione della mafia. Con l'aiuto di Genco Russo di Mussomeli, un altro importante capo mafioso, poté garantire l'intera Sicilia occidentale alle forze americane, contribuendo a facilitare la fulminea avanzata di Patton verso Palermo. Non esistono prove concrete che confermino o confutino queste affermazioni. Vi sono state persino commissioni d'inchiesta del Senato che non hanno concluso nulla, e secondo i sostenitori della teoria della cospirazione questo serve a dimostrare la potenza della mafia. Il fatto che Lucky Luciano venisse rimesso in libertà sulla parola nel 1946 per l'ampio e prezioso aiuto dato alla marina durante la guerra e si trasferisse in Italia, sembra dar ragione a quanti credono che gli Stati Uniti fossero scesi a patti con la mafia [...] Molti mafiosi, rilasciati dal carcere quando le loro città furono liberate

mercoledì 28 maggio 2014

AGARTHA – Il filmato dell’entrata della Terra Cava,ripreso dalla stazione spaziale russa MIR







prefazione:
La fratellanza dei lupi bianchi,presto si unirà con le truppe di agarthi,per la liberazione della terra contro il nemico demoniaco che da millenni tiene in schiavitù il pianeta intero.
Per il momento non ci è permesso dire altro,ma lanciamo un appello forte a tutti i fratelli di luce,di unirsi nell'ultima grande battaglia,una battaglia che si sta combattendo sia sul piano fisico che spirituale.
La fine del grande eone cosmico segnerà non solo la distruzione del regno dell'oscurità, ma l'inizio di un regno di luce,di pace e prosperità.
Ma l'umanita si deve ribbelare alla miseria che gli è stata imposta,deve ribbelarsi ai governanti servi dell'elite demoniaca,deve guardare in faccia questo vile nemico che sta devastando la terra,e non accettare più la loro schifosa civiltà,i loro subdoli sistemi e le loro leggi contro la vita stessa.

venerdì 23 maggio 2014

Ecco cosa teme veramente il potere!!!








La libertà appartiene ai suoi figli,essa non può essere concessa o data per licenza ,ma è un diritto divino,e si deve prendere anche con la forza,appartiene a chi muore e combatte per essa,questi sono i suoi veri figli.

white wolf


Deve essere chiara una cosa,votando qualcuno o delegando la vita agli altri non cambierà mai niente,questo il potere demoniaco elitario,lo sa bene,e sa che le masse sono troppe istupidite per capire quello che si dovrebbe fare veramente.
Il potere ha sempre cercato di canalizzare le proteste in finte opposizioni ,direttamente o indirettamente, controllate e finanziate da loro stessi,con lo scopo di portare le varie proteste in terreni fertili,o situazioni che favorivano gli stessi che si credeva di combattere.
Innescando nelle masse un senso di  rassegnazione e frustrazione,quello a cui loro mirano.
Molti hanno capito la gravita della questione,ma ancora non riescono a vedere la vere e giuste soluzioni al problema,che per quanto possa apparire complesso,è sempre la più semplice,ma è anche la scelta più dura da fare,e cioè quella di spezzare ogni compromesso con questo sistema demoniaco,assumersi le proprie responsabilità e agire in prima persona,non certo delegando a un qualsiasi idiota la tua vita.

I media spingono verso l'iper-sessualizzazione dei bambini,vogliono rendere normale la pedofilia







prefazione:

Uno degli  obbiettivi,tra i più importanti,portati avanti dall''elite finanziaria internazionalista,è quello di sdoganare la pedofilia,renderla accettabile e infine legalizzarla,a uso e consumo della loro depravazione e miseria umana.
Le moltitudine ha ceduto la loro mente ad una propaganda faziosa e manipolatoria,grazie al lavoro usurante e costante,dei  meschini media e all'industria dell'intrattenimento in generale,che servono fedelmente l'agenda dettata dall'elite.Ma sul discorso dei bambini molti non accettano nessun compromesso,e non permetterebbero mai che questo tipo di manipolazioni abbiano un seguito,per questo questa battaglia si pone sul piano di tracciare una marcata linea di demarcazione,tra l'abbisso più profondo e la salvezza.
Se cederà anche questa diga,le ripercussioni saranno cosi gravi,che l'estinzione di tutto il genere umano,ivi compresi chi ha lottato,sarà un fatto certo e inevitabile,e a questo punto sarà anche una vera benedizione,per chi non merita la vita,dato che ha lasciato che il simbolo stesso dell'innocenza e della purezza,i bambini,che cadessero nelle  mani di bestie degenerate,come già avviene in maniera occulta;Soprattutto avviene da parte di chi detiene il potere politico ed economico,non permettendo alle masse di venire a conoscenza di questi gravi fattori,oscurando e mettendo a tacere (tramite il controllo della polizia e magistratura,dei media TV,e con omicidi/suicidi che elimineranno ogni potenziale testimone),i vari casi che vengono fuori.Ma già dai pochi casi che si vengono a sapere,si palesa un orrore infinito e un quadro della situazione che definire demoniaco è poco.
Questo dimostra, ancora una volta, che non stiamo parlando di qualche pedofilo isolato,come vogliono fare credere i servili media,loro complici in questi orrori,ma che vi sia una rete organizzata e potente,costituita dai personaggi che risiedono in

giovedì 22 maggio 2014

Gli involucri del "sé";i cinque vayu o funzioni vitali» IX capitolo di L'uomo e il suo divenire secondo il Vedanta (René Guénon)









Purusha o Atma, manifestandosi come jivatma nella forma vivente dell’essere individuale, secondo il Vedanta, si riveste con una serie d’«involucri» (kosha) o «veicoli» successivi, che rappresentano altrettante fasi della sua manifestazione; sarebbe però completamente erroneo assimilare a «corpi» questi involucri, perché l’ultima fase soltanto è d’ordine corporeo. Del resto, non si può rigorosamente affermare che Atma sia in realtà contenuto in questi involucri, perché, per la sua propria natura, non è suscettibile di alcuna limitazione, né può essere condizionato da qualche stato di manife­stazione [Nella Taittiriya Upanishad, 2° Valli, 8° Anuvaka, shruti 1, e 3° Valli, 10° Anuvaka, shruti 5, le designazioni dei diversi involucri sono direttamente riferite al «Sé», secondo lo si consideri in rap­porto a tale o talaltro stato di manifestazione].


venerdì 16 maggio 2014

Viaggio Astrale-Tecniche Gianpiero Vassallo (libro completo)














Lo sdoppiamento è un fenomeno che avviene con una certa normalità e
frequenza, spontaneamente, mentre noi dormiamo e più intensa si sviluppa
l'attività dei sogni.
Quella del viaggio astrale è però un'esperienza riproducibile
coscientemente, accorgendosi di compierla e, anzi, programmandola. Non
per questo è facile né banale, ma ogni individuo responsabile delle proprie
azioni può compierla, conoscendo le appropriate tecniche.
Questo libro è nato dall'insegnamento di Oberto Airaudi, trasmesso
dapprima ad un numero limitato di persone che da anni seguono il suo
pensiero, e da queste sviluppato nell'ambito della Libera Università di
Damanhur.





mercoledì 14 maggio 2014

Un mare di sangue: la verità sulla Russia bolscevica




Una versione editata di: Un Mare di Sangue: la verità sulla Russia bolscevica (A Sea of Blood: the Truth about Bolshevik Russia), un opuscolo di 12.000 parole pubblicato in origine a Monaco (1926) e scritto da un rifugiato politico russo conosciuto come “Dr. Gregor”.

1. Introduzione

Nove anni sono già trascorsi dall’inizio di quell’indescrivibile crimine contro l’umanità che fu la Rivoluzione Bolscevica del 1917. Oggi, al suo nono anno, esiste un governo che si dichiara il governo degli operai e dei contadini, ma ai suoi vertici non ci fu mai ne un operaio ne un contadino.


lunedì 12 maggio 2014

La stessa simbologia del “dio interiore” trovata in tutto il mondo,riscrive la storia e rivela una passata età dell’oro-parte 2










Nella Parte I, abbiamo visto come le prime culture del mondo condividevano la stessa icona religiosa, un fatto che indica un patrimonio comune unico. L’icona rispunta successivamente tra gli occultisti del Rinascimento, che la usavano nei loro manoscritti; definendolo “REBIS” hanno associato il simbolo “mano destra”, con il sole e la “mano sinistra” con la luna. Continueremo la nostra ricerca dell’icona. Principalmente, vedremo come, molto prima che la parola “REBIS” fosse stata mai scritta, l’icona fu realizzata da autentici massoni operativi nei loro progetti e costruzioni.



La stessa simbologia del “dio interiore” trovata in tutto il mondo,riscrive la storia e rivela una passata età dell’oro-parte 1





 Porta del Sole di Tiahuanaco,Bolivia




Una nuova scoperta sfida, se non i revisionisti, la storia antica mostrando come le prime culture del mondo condividevano misteriosamente la stessa icona religiosa. Dagli Egizi agli Assiri, dai pre-Incas agli europei, l’icona è onnipresente. E’ il simbolo perduto di una dimenticata religione dell’età dell’oro che fiorì a livello mondiale nel remoto passato?



giovedì 8 maggio 2014

Il predatore-psicopatico e la sua guerra contro l'Essere Spirituale Libero





Tony Blair,ex premier del governo Britannico

Guardatelo attentamente: questi sono gli occhi di uno psicopatico!

Frase pronunciata dal dottor Loomis (interpretato da Malcom McDowell),nel film 
Halloween - The Beginning







prefazione:

Studi scientifici approfonditi,stanno svelando ora,quello che molti esoteristi sapevano da secoli,se non da millenni.Si stanno valutando studi e ricerche,che portano prove concrete e scientifiche,del fatto che alcuni esseri non hanno nessuna empatia,nessuna emozione e di conseguenza nessun rimorso,la loro vita è una intera follia,volta alla distruzione,al male,al dominio,all'accumulare risorse materiali, che servono poi ad avere il potere sugli altri,e creare stringenti forme di controllo sociale invasivo, che assumono nella loro testa malata,solo il valore di sicurezza,che il controllo totale a cui aspirano non gli sfugga di mano.

mercoledì 7 maggio 2014

“Don’t Make Me Go Back Mommy”: Un raccapricciante libro per bambini sull’abuso satanico rituale







” Don’t make me go back mommy ” è un libro per bambini pubblicato nel 1990 scritto dall’autore Doris Sanford . Secondo la descrizione del libro :

” Le parole del testo e gli oggetti e le situazioni illustrate sono basate su mesi di intense ricerche sulla natura del rito satanico e la pratica dell’abuso. Ogni bambino che è stato abusato ritualmente riconoscerà la validità di questa storia ” .



Il libro è stato commercializzato da professionisti della salute mentale, consulenti scolastici, e gruppi editoriali . La sintesi sul retro del libro afferma :
” Quando i genitori di Allison, 5 anni, cominciarono a vedere un cambiamento nel suo comportamento a casa, cercarono un aiuto professionale. Scoprirono che Allison e altri bambini – vennero - abusati ritualmente in un centro diurno . Da lì cominciò il recupero di Allison attraverso la consulenza e sostenendo che non fosse colpa sua , che era preziosa ed amata. “

venerdì 2 maggio 2014

recensione del libro-L'Istituto Tavistock -controllo mentale e ingegneria sociale- di Daniel Estulin












La località Tavistock, situata nella contea del Sussex (Inghilterra), è il centro mondiale delle attività di lavaggio di massa dei cervelli e di ingegneria sociale. Dopo un inizio alquanto approssimativo a Wellington House [edificio sede dell'ufficio di propaganda britannico; N.d.T.], si sviluppò una sofisticata organizzazione, che doveva influenzare il destino dell'intero Pianeta e allo stesso tempo cambiare il paradigma della società moderna.

In questo lavoro rivoluzionario, che avrà senza dubbio l'effetto di un'esplosione nucleare di cinquecento chilotoni, scopriamo tanto la rete di Tavistock quanto i metodi di lavaggio del cervello e di guerra psicologica; metodi che, proprio mentre ne parliamo, vengono adattati per essere applicati a progetti di ingegneria sociale su vasta scala.