Pagine

venerdì 9 giugno 2017

La sinistra mondialista accelera la distruzione e invasione dell’Italia con l’approvazione dello jus Soli




di  Luciano Lago

Tutti i principali esponenti della sinistra mondialista, quella che opera per scardinare l’dentità italiana e pilotare verso la società multiculturale, in questi giorni si stanno adoperando al massimo per rendere prioritaria l’approvazione dello “Jus Soli”.
 
Nonostante il fatto che proprio in questo periodo la cronaca degli avvenimenti che arriva da Londra, da Parigi, da Nizza, da Berlino o da Stoccolma, quasi giornalmente dimostra con la cruda realtà dei fatti che lo ius soli non è veicolo di integrazione, non crea i“nuovi europei” solo per il colore del passaporto , i mondialisti premono per fare approvare la legge a tutti i costi prima che il Parlamento dei “nominati” sia finalmente sciolto.




I fatti dimostrano in modo inequivocabile che lo jus soli non crea l’integrazione favoleggiata dalla sinistra mondialista ma al contrario crea, in molti casi, individui spodestati dalla loro cultura che vivono come estraeni in una società di cui non si sentono parte. L’integrazione è un mito che in realtà viene rifiutato da persone che hanno una identità ed una cultura di provenienza non assimilabile con la nostra.

Basta farsi un giro nelle banlieu francesi o nei quartieri islamici di Bruxelles, o a Londra, nel così detto “Londistan” dove la legge vigente è la Saharia applicata dai tribunali islamici, per rendersi conto che gli immigrati di seconda o anche di terza generazione si sentono estranei alla cultura che li ospita e la rifiutano decisamente appellandosi alla propria identità religiosa e culturale.

Lo sbocco naturale per questa generazione è di frequente quello di approdare verso una deriva estremista e radicale che viene comodamente offerta dalle predicazioni degli iman wahabiti e salafiti provenienti dall’Arabia Saudita, grande alleata dell’Occidente. Una scelta quasi naturale per chi rivendica la propria appartenenza ad una cultura forte che rinnega gli pseudo valori dell’individualismo e del relativismo ipocrita che vige nei paesi europei.
Se non ti senti un francese, un belga o un cittadino britannico, aderisci all’ISIS o ai F.lli Mussulmani e ti sentirai forte, come parte di una setta che rivendica le tue origini, che ti confeziona quella veste identitaria perduta che rifiuti nel paese che ti ospita e che, per vari fattori, non hai mai voluto accettare. In questo modo le persone stradicate dalle loro origini e dalla loro cultura si sentono forti, si riallacciano illusoriamente alle loro radici, affogano le loro frustrazioni nell’estremismo e si considerano ” combattenti dell’Islam”.

Una vera massa di giovani e non giovani che sono destinati a diventare uno stato nello Stato che non obbedisce alle leggi ma si crea dei propri codici di comportamento e di morale. D’altra parte le persone non sono sopramobili che puoi spostare e trasferire da un posto all’altro nel mondo senza conseguenze: ogni persona porta con se la sua carica di identità di tradizione e di cultura atavica che non si cancella con un tratto di penna su passaporto.

Bene esattamente questo è il risultato che vogliono creare gli esponenti della sinistra mondialista: le Boldrini, le Bonino,  i Grasso, i Pisapia, i Renzi, ecc. . Creare una legione di spostati in Italia che fatalmente è destinata a produrre la destabilizzazione sociale del paese. Sarà questo il fine neppure tanto recondito che perseguono i vari George Soros e gli altri esponenti delle centrali di potere transnazionale che dirigono tutto il gioco delle ondate migratorie in Europa.




 

Qualcuno più sveglio lo ha capito nell’Est Europa e cerca di fermarli per tempo, dall’Ungheria alla Repubblica Ceka ed alla Polonia, rifiutando i diktat della Commissione Europea.

In Italia i grandi media e la propaganda delle centrali mondialiste puntano sul fattore emozionale dei “poveri bambini” apolidi per condizionare l’opinione pubblica ad appoggiare il provvedimento, fatto passare come “legge di civiltà”. Esattamente quella civiltà che loro vogliono distruggere.

Fonte 

9 commenti:

  1. MORTE AI NEMICI DELLA SOVRANITÀ NAZIONALE DEI POPOLI ARIANI EUROPEI E NON! MORTE AI SIONISTI ED AI LORO FIANCHEGGIATORI! MORTE AI MISTIFICATORI DELLA STORIA E DELLE NOSTRE RADICI ETNICHE E CULTURALI! W IL FASCISMO ITALIANO ED IL NAZIONAL SOCIALISMO PANGERMANICO E GIAPPONESE E ONORE A TUTTI I NOSTRI CADUTI! Lucio Astarti

    RispondiElimina
  2. vorrei ringraziare pubblicamente CASA POUND che nel nord est sta organizzando la distribuzione di pacchi alimentari di sopravvivenza.
    quindi se nei prossimi due o tre mesi avrò la possibilità di almeno un pasto al giorno è solo grazie a loro.
    Per tutti gli altri che fanno la stessa iniziativa NON PRESENTAVO I REQUISITI, mi è bastato essere presentato da una persona di fiducia e la cosa si è risolta.

    jj

    p.s. va da sè che quando ne avrò la possibilità a loro andrà il mio contributo

    RispondiElimina
  3. Se siamo messi come dice JJ c'e' da rivoltare le montagne . Avevo appena letto LA lettera di niccolo giani al figlio,da tatuarsela , ho visto I massoni sfilare per parigi in tenuta e il pontecorvo recriminare diritti in piu' per gli ebrei ,devono solo sperare che gli continui a girar bene ,tutto il male che hanno fatto lo pagheranno ,I nostri vecchi non sono morti per vedere un italia invasa in questo modo una vergogna indicibile in piu LA famiglia distrutta con le nuove teorie e leggi fatte da dei traditori politici massoni ebrei

    RispondiElimina
  4. Digitate:" LA rivolta delle donne milanesi" Ci volevano delle donne!! ,hanno piu' coglioni 3 donne di milioni di "uomini".

    RispondiElimina
  5. Ah proposito di tutto ciò, sono Lucio Astarti, vi segnalo, camerati, che sono "fresco" di manifestazione tenuta quì a Roma domenica 11 contro l'obbligo a vaccinare i propri figli, voluto con dl dai servi di sion lorenzin, burioni (medico promotore e guarda caso nell'entourage glaxo), mattarella (nemmeno un unghia del mignolo del coraggio del fratello Piersanti!) e gentiloni, pagati dalla glaxo, kline etc e non eletti da nessuna votazione elettorale politica del popolo italiano!!!! Ebbene, come al solito, i servitori lacchè dei sionisti dell'informazione main stream, tutti, siccome abbiamo abbondantemente superato i 10 mila partecipanti (il corteo si estendeva da piazza bocca della verità fino all'arco di Costantino) non davano alcuna notizia in tempo reale, intervenendo solo a marcia conclusa e con evidente calo di numero dei partecipanti, vista l'ora, dando cifre ridicole di 1500 aderenti al corteo..!! (..sky dell'ebreo murdock!) Unico deputato a partecipare il fuoriuscito dal movimento 5 stelle adriano zaccagnin ( di pepe, dei 5stelle, perlomeno alla pubblica discussione, nemmeno l'ombra!) che si è fatto portavoce in parlamento del nostro diritto alla libertà di scelta contro, parole sue, un decreto voluto per aumentare il valore delle azioni della glaxo and company in borsa e contro farmaci di cui è AMPIAMENTE DIMOSTRATA LA PERICOLOSITÀ PER I BIMBI, VISTA LA PRESENZA DI ALTE PERCENTUALI DI IDROSSIDO DI ALLUMINIO, MERCURIO ED ALTRE SCHIFEZZE! Devo dire che a fronte di una esigua minoranza, veramente esigua, di gente che si professava di sinistra ( e non lo dico con trionfalismo, ma con sicero rammarico e dispiacere, da uomo e infermiere, per i bambini italiani innocenti, tutti!), la stragrande maggioranza da tutta Italia era composta da persone allergiche alla sinistra ed ai partiti in genere, ma con un forte sentimento di genitorialità e di patria! Un'ultima cosa, la più grave sicuramente, di cui tutti si sono lamentati con in mano i dati certi dell'i phone ( ero una mosca bianca...eh eh, ma almeno per cose serie l'ho apprezzato): al gay pride ed alla carnevalata dei frocioni sculettanti, che consumano tanto e adottano poveri esseri e sono tanto vicini alla multiculturalità, alla pace ed alle coglionate che vengono loro propinate È STATO PERMESSO UN ITINERARIO DI TUTTA LA PARTE STORICA E CENTRALE DI ROMA,INCLUSI VARI MINISTERI ( MA NON ERANO OBIETTIVI SENSIBILI?), a noi solo di arrivare all'arco di Costantino e ritorno, passando per il Circo Massimo, con la polizia in tenuta anti sommossa ( eravamo quasi tutti con i nostri figli piccoli) a sbarrarci la strada sia al Colosseo che su via petroselli..... L'8 luglio si ripete a Pesaro.....MA È TEMPO, LO RIPETO, DI RIVOLTA VERA!!! Lucio Astarti

    RispondiElimina
  6. Digitate:"la distruzione del l'europa"SPAVENTOSO!! Altro che manganelli!! Qui c'e' da chiudersi in casa come topi se non si fa qualcosa SUBITO!!!

    RispondiElimina
  7. Come la finta opposizione dei 5stelle in Italia , una creatura della cabala - massonica europea , che vota tutti i provvedimenti della sinistra contro gli italiani in parlamento infatti voleva allearsi nel gruppo ALDE guidato dall’ ultra establishment Guy Verhofstadt ,come Syriza sono partiti noti per i loro legami con gli oligarchi ,Webster Tarpley ricorda quando” il segretario di stato John Kerry ha detto che erano favorevoli a Grilli, e il compagno di stanza a Yale ambasciatore Thorne e nello Skull & Bones ha detto che il M5s erano l’ alternativa preferita da Washingto,n Goldman Sachs accoglie Grillo come un cavallo di Troia per i nuovi attacchi speculativi sui titoli italiani ... The Washington Post vede Grillo come "esempio emozionante" del potere dal basso”,
    I gestori di Grillo sono Casaleggio Associati , l'Istituto Aspen, il Bilderberg e la Camera di Commercio Americana in Italia ...Mentore personale di Grillo è l'invecchiato hippie ideologo Casaleggio ..,il suo film 'Gaia', un film con simboli massonici, Grillo è personalmente un milionario e uno dell’ 1%,inserito da Time come una delle persone più influenti del mondo con il suo blog nel 2009 , il suo blog è pensato per avere un valore di € 10 a € 15 milioni l'anno ... Grillo rappresenta un'opposizione controllata progettata per scongiurare eventuali gravi attacchi contro il predominio politico degli oligarchi della finanza in Italia.
    Grillo è stato un ammortizzatore per i banchieri italiani, dal momento che veicola la rabbia delle masse contro il falso obiettivo della 'casta' di lacchè politici, come gia’ fecero Stella & Rizzo del Corriere della Sera , lasciando che i banchieri fuori , relativamente ndenni.e
    I banchieri si rivolgono a Grillo, visto più come una testa d’ ariete per il breve termine contro il sistema politico esistente , sia come soluzione dittatoriale a lungo termine,vedi Di Bernardo degli IIuminati ,sua recente dichiarazione : “Vedrei bene come dittatore il Papa” , di cui ha fatto parte l’ anticlericale Freccero, quota 5stelle in Rai .Una volta che Grillo ha ulteriormente demolito la democrazia parlamentare esistente, Washington e Londra possono tirare fuori la loro prossima opzione. Wall Street e la City di Londra sperano che, con un po 'di fortuna, Grillo potrebbe anche essere in grado di lanciare l'Europa continentale nel baratro del collasso economico totale.


    Mark











    RispondiElimina
  8. Altri due italiani morti per colpa di uno stato che sta andando alla deriva o se volete "fine programmata dell' Italia" alla merce' di potenze straniere che la ridurranno a brandelli,pronta alla sostituzione etnica forzata donando tutto il frutto del lavoro degli italiani ai nuovi arrivati , omesse dalla neolingua orwelliana la parola profugo, clandestino, irregolare , sostituita dall' inglese progressivamente la lingua italiana. I media omettono la questione vera che questi giovani sono morti , perche ' non avevano nessuna alternativa e in Italia vige il precariato, il lavoro nero e lo sfruttamento, incentivato dallo stato non ultimo dai voucher.

    C'è ancora chi crede ai 5 stelle ,che non hanno fatto nulla se non far addormentare le coscienze , i privilegi della casta politica sono nulla in confronto ad altri privilegi delle altre caste e dei potentati.
    Intorno alle 3, le televisioni hanno iniziato a trasmettere le immagini di quanto accadeva a Londra. Emanuela e Loris Trevisan parlavano con la figlia e intanto vedevano in diretta l’intervento dei soccorritori, la disperazione di chi riusciva a salvarsi. «Da qui non possiamo uscire, siamo bloccati», spiegava Gloria. Intorno alle 4 c’è stato il tempo per un’ultima telefonata. Il fumo stava per invadere l’appartamento. «Mamma, mi sono resa conto che sto morendo. Grazie per quello che hai fatto per me». Poi, l’addio: «Sto per andare in cielo, vi aiuterò da lì». I genitori sono sconvolti.

    La mamma racconta che, a marzo, la figlia era emigrata per realizzare il sogno di fare l’architetto: «Dopo la laurea con 110, in Veneto le proponevano di lavorare per 300 euro al mese. Ma Gloria non voleva pesare su di noi e ha deciso di andare all’estero con Marco. In poche settimane ha avuto l’occasione di guadagnare 1.800 sterline (2.100 euro) al mese. Londra ha saputo offrirle ciò che meritava per le sue capacità». Anche papà Loris è arrabbiato: «È colpa dello Stato che costringe i nostri figli a scappare all’estero per cercare un lavoro».


    Mark

    RispondiElimina
  9. http://m.ilgiornale.it/news/2017/03/17/lappello-di-erdogan-ai-turchi-in-europa-fate-almeno-5-figli-il-futuro-/1376304/

    Mark

    RispondiElimina